6 Maggio 2012

Caro-spiaggia: si pagherà il 15% in più

Caro-spiaggia: si pagherà il 15% in più

 
Stangata in arrivo sulle prossime vacanze al mare degli italiani. Sono previsti rincari sull’ affitto di ombrelloni, lettini e cabine e aumenteranno anche i prezzi dei beni classici delle vacanze, come costumi da bagno e creme solari, spiega il Codacons che ha elaborato le stime. Un bikini costerà in media il 9% in più, l’ ombrellone il 7,7%. Aumenta del 4% il lettino mentre rimane fermo il costo della vecchia sdraio. Il peso più rilevante sarà quello della benzina. La colpa dei rincari – afferma l’ associazione dei consumatori – è da attribuire soprattutto al caro-benzina, che produce maggiori costi in tutti i settori i quali, alla fine della fiera, vengono scaricati sui consumatori finali. Ma incide anche la maggiore pressione fiscale: dall’ aumento dell’ Iva alle nuove tasse, che determina un inevitabile incremento di spese, prezzi e tariffe. «Una giornata al mare, comprensiva di spostamenti in automobile, affitto di lettino e ombrellone e consumazioni alimentari, costerà quest’ anno mediamente il 15% in più rispetto al 2011. Basti pensare che allo stato attuale solo per la benzina occorre spendere oggi il 20% in più rispetto allo scorso anno», spiega il presidente Carlo Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this