11 Giugno 2006

Caro-spiaggia, in arrivo aumenti del 14%

L`Adusbef calcola che una giornata al mare di una famiglia di 4 persone può costare 250 euro

Caro-spiaggia, in arrivo aumenti del 14%

ROMA Con l`avvicinarsi della stagione delle vacanze è sempre più caro-spiaggia: per una giornata al mare una famiglia di quattro persone spende mediamente da un minimo di 57 euro fino a oltre 250. A fare i calcoli è l`Adusbef che segnala come in questi giorni sulle spiagge italiane si registrino aumenti anche del 14%, visto che la spesa minima per una giornata al mare lo scorso anno era mediamente di 50 euro. “Anche risparmiando su tutto, ipotizzando una spiaggia attrezzata – spiega il presidente dell`associazione consumatori Elio Lannutti – che dista solo 30 chilometri dalla propria abitazione, tra benzina (8 euro), ingresso nello stabilimento (4 euro); affitto giornaliero di 1 ombrellone, 2 lettini, 1 sdraio (30 euro); tariffa giornaliera per il parcheggio della macchina (4 euro in media); 4 panini, 2 bottiglie d`acqua e 2 caffè (16 euro); partono subito almeno 50 euro. Senza contare altre tentazioni che non tutti si possono permettere, come l`affitto di un pedalò (7 euro); 2 fette di cocco fresco (4 euro); un gettone per la doccia calda (0,50 centesimi), 2 bibite e due gelati ( 6 euro); una cabina per spogliarsi ( 5 euro); un pranzo al ristorante (35-50 euro a persona): in questo caso,la giornata al mare arriva a costare anche 250 euro“. Secondo i calcoli fatti dall`Adusbef, la stessa famiglia di 4 persone (2 adulti con 2 figli a carico) che volesse scegliere di trascorrere al mare una settimana di vacanze, deve mettere in conto una spesa di 220 euro per i beni di consumo ed i servizi da spiaggia, senza contare il costo del soggiorno in albergo o l`affitto di un appartamentino, che può far lievitare la spesa fino a 1.000 euro. “Troppi per i redditi sempre più falcidiati dal carovita“, commenta Lannutti. Che le vacanze siano sempre più costose per gli italiani non è una novità: aumentano non solo i prezzi degli stabilimenti, dei viaggi ma anche quelli dell`abbigliamento e degli accessori legati all`estate. Il Codacons ha preso una serie di prodotti in esame e ne ha monitorato i prezzi. Secondo l`associazione per la tutela dei consumatori per acquistare un “corredo estivo“ completo (costume, infradito, telo da mare, crema solare, ombrellone ecc.) una famiglia media spende circa 50 euro in più rispetto allo scorso anno. “Per un costume da donna – sostiene il presidente del Codacons, Carlo Rienzi – i prezzi sono alle stelle, soprattutto se si considerano i prodotti griffati e all`ultimo grido. Stessa cosa dicasi per quelli da uomo, che sempre più numerosi ricercano l`originalità e la marca. Prezzi in salita anche per le creme solari di marca, con prodotti sempre più sofisticati e costosi che ogni anno arrivano sugli scaffali“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox