fbpx
8 Maggio 2011

Caro spiagge: a Pescara aumenti del 7 per cento per lettini ed ombrelloni

Caro spiagge: a Pescara aumenti del 7 per cento per lettini ed ombrelloni
 

Ormai un ombrellone, anche a Pescara, costa quanto affittare un appartamento, come confermano  i prezzi ”consigliati” ( dunque i più onesti possibili) da Fiba-Confcommercio e Fiba-Confesercenti, in aumento del  sette per cento rispetto all’anno scorso.
Ecco qualche voce:
Cinquanta euro al giorno per un l’ombrellone in prima fila  23 euro per affittare un ombrellone nel primo
settore con un lettino e una sdraio e di 18 euro per un ombrellone nel secondo settore.
Affittare un ombrellone per tutta la stagione, con un lettino e una sdraio, costa 650 euro. Per un lettino in più si paga  150 euro, per uno sdraio 90 euro. Per una cabina per 4 persone, sempre secondo le due associazioni, è di 300 euro
Una palma in prima fila senza arredi è di 1.700 euro. per altre palme in poszioni meno previlegiate comunque non si va sotto i  1.350 euro per una palma.
Ma niente paura. l’assessore provinciale al Turisimo Cilli rassicura ”Sono prezzi bassi, tra i più bassi d’Italia”.
Va anche ricordato però che l’Italia è tra le mete balneari più costose d’Europa. A seguire la denuncia del Codacons relativa alla stagione 2010:
”Anche quest’anno il mare italiano è uno dei più salati d’Europa e del Mediterraneo.
Un’inchiesta del Codacons ha preso ad esame una giornata tipo di due bagnanti in diversi paesi. Quanto costa l’affitto per una giornata di un lettino, una sdraio e un ombrellone, tenendo conto anche due bottiglie d’acqua e due panini acquistati in spiaggia?
    * In Italia si paga intorno ai 37 euro in uno stabilimento di medio livello. Se si vuole una località più esclusiva o uno stabilimento di livello superiore, si arriva tranquillamente a 50 euro giornalieri;
    * In Croazia, per i medesimi servizi, si spende mediamente 20 euro;
    * In Grecia 23 euro;
    * In Spagna 25 euro;
    * In Turchia 25 euro;
    * Solo in Francia il prezzo è superiore (40 euro) e in Germania (38 euro) dove il prezzo viene giustificato da un servizio di livello superiore e da stipendi sensibilmente più elevati rispetto al nostro paese.”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox