13 Giugno 2008

Caro petrolio, il decollo dei viaggi low cost

Caro petrolio, il decollo dei viaggi low cost
OGNI FAMIGLIA SPENDERA` 3.400 EURO, IL 7,5 PER CENTO IN PIU` RISPETTO ALL`ANNO SCORSO

IL CARO-CARBURANTE pesa anche sulle vacanze. Che si vada in auto, o in aereo, le ferie estive costano salate. Tanto che un fiorentino su quattro resterà a casa. “Il dato che la nostra associazione ha stimato a livello nazionale ? spiega infatti Viviano Vecce, presidente di Adoc Toscana ? vale senz`altro anche per Firenze. Con tutti questi aumenti ? dice amareggiato ? le famiglie sono rimaste con le tasche vuote“. Secondo Sos Vacanze, una famiglia di 4 persone con due figli piccoli, che va in vacanza in auto in una località balneare italiana, spende nel complesso, tra carburante, soggiorno, pedaggi autostradali, piccoli extra, e così via, la bellezza di 3.400 euro, il 7,5% in più rispetto all`estate 2007. E chi si può permettere di spendere così tanto? “Chi è single, o le coppie senza figli“, commenta Silvia Bartolini, presidente di Codacons Toscana. E comunque, aggiunge, “il modo di viaggiare è profondamente mutato“. Solo vacanze brevi e possibilmente diluite nel corso dell`anno, cercando di evitare accuratamente agosto, quando i prezzi volano. “I viaggi che tirano di più ? prosegue Silvia Bartolini .- sono le mini-vacanze di tre o quattro giorni, o in località turistiche a basso costo, come il Mar Rosso o Londra, raggiungibili con i voli low cost“. Che, infatti, nel corso dell`ultimo anno, sono quasi raddoppiati, raggiungendo un +40% rispetto al 2007. E poi, ci sono le famiglie con i figli. Le più vessate dal caro-vita. Costrette a una vita d`inferno, con la rata del mutuo da pagare, le bollette che si preferiscono saldare il più tardi possibile, le spese per i figli, tra istruzione, vestiti alla moda, palestre, corsi di nuoto e così via. “Per questo ? commenta la presidente di Codacons – tra coloro che hanno figli, in molti non potranno permettersi neppure una settimana al mare e manderanno i ragazzi nei centri estivi, rimanendo in città“. Nel migliore dei casi, invece, la decisione di concedersi una vacanza viene presa appena qualche settimana prima di partire.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox