29 Ottobre 2021

CARO BOLLETTE: ASSESSORE, IN LOMBARDIA RISCHIO STOP PRODUZIONE. CODACONS: PROBLEMI ANCHE IN ALTRE REGIONI

    A BREVE NUMEROSE AZIENDE IN TUTTA ITALIA DOVRANNO SOSPENDERE PRODUZIONI A CAUSA DI COSTI INSOSTENIBILI. INTERVENTI GOVERNO INSUFFICIENTI

    Non solo Lombardia. Presto in tutta Italia numerose aziende potrebbero essere costrette a interrompere le produzioni a causa dei costi insostenibili dell’energia e delle materie prime. Lo afferma il Codacons, commentando l’allarme lanciato oggi dall’Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Guido Guidesi.
    “Oggi numerose imprese stanno scaricando la crisi dell’energia e delle materie prime sui consumatori, attraverso un incremento dei prezzi al dettaglio che ha portato al pesante rialzo odierno dell’inflazione al +2,9%– spiega il presidente Marco Donzelli – Una situazione pericolosissima e che non può proseguire ancora per molto: dopo la Lombardia, la crisi delle imprese si estenderà a macchia d’olio in tutta Italia, portando ad una raffica di chiusure delle attività con conseguenze pesantissime per l’economia”.
    “Gli interventi adottati dal Governo sul fronte dell’energia non bastano, e le risorse messe in campo sono insufficienti a salvare i bilanci di famiglie e imprese – prosegue Donzelli – Servono misure urgenti per evitare una crisi senza precedenti e per frenare l’escalation dei prezzi dei carburanti, delle materie prime e dell’energia che affosserà non solo le famiglie ma migliaia di aziende italiane, bloccando la ripresa economica”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox