2 Novembre 2004

CARO BAMBINO, MA QUANTO MI COSTI!

    NON E` SOLO IL LATTE IN POLVERE A COSTARE TROPPO: PER L`INFANZIA IN ITALIA E` TUTTO PIU` CARO ECCO I CALCOLI DELL`INTESACONSUMATORI (ADOC, ADUSBEF, CODACONS E FEDERCONSUMATORI): NEL PRIMO ANNO DI VITA UN BIMBO COSTA ALMENO 4.000 EURO

    IntesaDeiConsumatori

    Non è solo il latte in polvere a costare di più in Italia. Tutta la spesa per il bimbo è più cara che nel resto d`Europa: dai pannolini ai vestitini, dai farmaci alle visite dei pediatri. La ragione è che la domanda di beni per l`infanzia è più rigida rispetto ad altri Paesi. In sostanza i genitori italiani, non volendo far mancare nulla ai loro figli, anche a fronte di aumenti ingiustificati e spropositati non rinunciano all`acquisto. La domanda è poco elastica ed i venditori ne approfittano: a fronte di un aumento dei prezzi le vendite diminuiscono, ma meno che proporzionalmente. I ricavi, quindi, aumentano ugualmente.
    La tabella dell`Intesaconsumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori) dimostra, comunque, che, pur non rinunciando a nulla, è possibile risparmiare parecchio. La spesa media di una famiglia italiana per allevare un bimbo nel primo anno di vita oscilla, infatti, tra 4.000 e 11.000 euro. In alcuni casi le differenze dipendono da fattori non controllabili, come il numero di mesi in cui la mamma riesce ad allattare al seno o il costo dei medicinali (tutti in fascia C!). In altri casi, invece, si può scegliere ed economizzare. Il costo dei pannolini, ad esempio, è molto variabile, da 7 ad 11 euro a confezione, ma spesso ad un prezzo differente non corrisponde una qualità diversa: la differenza sta solo negli investimenti pubblicitari. Anche per il latte in polvere si compra sempre la marca indicata dal pediatra, ma in realtà esistono varie marche e vari prezzi per latti identici. Un chilo di latte varia, attualmente, da 32 a 42 euro (sempre troppo, ovviamente!). Il costo delle visite mediche, invece, dipende dalla possibilità di avere un buon pediatra pubblico (anche se il fatto che non facciano visite a domicilio costringe i genitori ad averne sempre uno privato a disposizione). Di seguito la tabella:


    COSTO DI UN BIMBO NEL PRIMO ANNO DI VITA






















    VOCE DI SPESA
    COSTO (in euro)
    Pannolini 400-800 (a)
    Latte e pappe1.400-2.700 (b)
    Farmaci240-600
    Visite mediche 160-1.200 (c)
    Carrozzina 190-750
    Fasciatoio 30-200
    Bagnetto 10-50
    Seggiolino auto90-180
    Seggiolone90-300
    Vestiti e calzature 500-1.600
    Culla80-350
    Lettino140-650
    Passeggino75-350
    Biberon20-30
    Scaldabiberon 20-30
    Sterilizzatore15-60
    Box40-150
    Varie500-1.000
    Totale 4.000-11.000




    Fonte: Intesaconsumatori


    (a) differenze dipendono da marca pannolino e numero di cambi

    (b) costo varia a seconda numero mesi di allattamento materno

    (c) variabilità dipende da utilizzo pediatra privato o Asl



    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox