6 Marzo 2013

Carne di cavallo anche nei ragù Star

 Carne di cavallo anche nei ragù Star

Il ministero della Salute
ha comunicato la presenza di carne equina non dichiarata in etichetta in
quattro prodotti prelevati dal Nas di Milano nello stabilimento dell’
azienda ad Agrate Brianza. Codacons rivolge un appello a tutti i
consumatori italiani: “Non acquistate prodotti alimentari contenenti
carne macinata”

Roma, marzo 2013 – Carne di cavallo , non dichiarata in etichetta, è stata trovata in alcuni Ragù Star. Lo comunica il ministero della Salute spiegando che l’ Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’ Emilia Romagna di Brescia ha comunicato il riscontro della positività per carni equine non dichiarate in etichetta in quattro prodotti prelevati dal Nas di Milano nella “Star Stabilimento Alimentare S.p.A.” di Agrate Brianza. Il Codacons rivolge un appello a tutti i consumatori italiani: non acquistare prodotti alimentari di qualsiasi marca, contenenti carne macinata, fino a che non sarà fatta chiarezza sulla vicenda della carne di cavallo non indicata in etichetta. Al di là della evidente frode commerciale – prosegue il Codacons – il nostro invito è finalizzato a tutelare la salute dei cittadini italiani: nulla infatti si sa circa la provenienza della carne equina, e da più parti viene avanzato il sospetto in merito alla possibilità che la carne provenga da animali dopati e macellati clandestinamente, circostanza che rappresenterebbe un potenziale rischio per la salute umana. I prodotti risultati positivi alla prova per la ricerca di carni equine sono il Gran Ragù con verdure Star, lotto LH 044, scadenza 13.02.2016; il Ragù Bolognese Star, sugo al pomodoro con carne bovina, suina e olio di oliva, lotto LH 045, scadenza 14.02.2016; il Gran Ragù Classico Star,lotto LH 035, scadenza 04.02.2016 e infine il Gran Ragù Classico Star, lotto LH 032, scadenza 01.02.2016. L’ azienda , a seguito dell’ allerta europea, aveva già attuato il blocco in autocontrollo e le procedure di ritiro dal mercato dei prodotti finiti. Il Nas di Milano, che aveva comunque sottoposto a sequestro sanitario cautelativo oltre 300.000 singole confezioni, oggi le ha sequestrate giudiziariamente per violazione dell’ articolo 515 del c.p. (frode commerciale) e sta procedendo agli accertamenti sulla filiera. Nei prodotti citati – secondo l’ azienda – erano state utilizzate partite di carne macinata congelata proveniente dalla Romania ed acquistate dal fornitore francese GEL ALPES di Saint Maurice – Manosque, già posto sotto attenzione da parte delle Autorità transalpine. Quello di oggi è il quarto caso di positività al Dna equino riscontrato dall’ avvio delle operazioni di controllo. Intanto sta proseguendo su tutto il territorio nazionale, grazie all’ azione dei Nas, degli Istituti zooprofilattici e delle Asl, l’ attuazione del piano di monitoraggio ministeriale. Di fronte alla notizia di un allarme alimentare, vero o presunto, il 45 per cento degli italiani evita di comprare il cibo “contaminato” per un certo periodo di tempo. Un ‘effetto fuga’ che in larga parte è frutto della sfiducia dei consumatori, sempre più disorientati e spaventati dal susseguirsi di scandali e truffe a tavola. Lo afferma la Cia -Confederazione italiana agricoltori, in merito all`annuncio del ritrovamento di tracce di Dna equino in alcuni ragù Star da parte del ministero della Salute. Ma la ‘paura a tavola’ incide pesantemente sui consumi, e lo fa indipendentemente dall`effettiva pericolosità del fenomeno. Un assunto che è valido soprattutto in Italia – osserva la Cia- dove la garanzia di sicurezza alimentare è il criterio al primo posto nelle scelte di acquisto per otto cittadini su dieci. Per questo bisogna stare molto attenti: “la truffa commerciale della carne di cavallo ‘spacciata’ per manzo rischia di creare danni enormi a tutta la filiera – evidenzia la Cia – cominciando proprio dai nostri allevatori, che già segnalano un crollo delle vendite del segmento del 10 per cento circa da quando è esploso lo scandalo anche in Italia”. 6 marzo 2013 © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox