2 Aprile 2011

Cardiologia “vertici si dimettano”

Cardiologia "vertici si dimettano"
 

Caso cardiologia, oggi Fabio Galli chiede la testa dei vertici del reparto e del Policlinico. "Chi sbaglia deve pagare" – precisa il vicepresidente regionale del Codacons che si dichiara insoddisfatto della relazione della Commissione regionale d’ inchiesta. Dopo avere chiesto al Ministro della salute Fazio di istituire una commissione speciale per verificare procedure e metodologie adottate nel reparto di cardiologia del Policlinico di Modena, Fabio Galli, vicepresidente regionale del Codacons, chiede le dimissioni di Stefano Cencetti, direttore generale del Policlinico, e della dottoressa Maria Grazia Modena, responsabile della struttura di cardiologia. "Chi sbaglia deve pagare" – chiosa Galli – "Chiediamo un passo indietro per dovere d’ ufficio e per tutelare l’ eccellenza della sanità modenese". Che non viene messa in dubbio ma che, negli ultimi giorni, ha dimostrato di scricchiolare. Per questo il Codacons ha chiesto una copia dell’ intera relazione della commissione regionale d’ inchiesta. "Una relazione incompiuta" – la definisce Galli, che vuole saperne di più e chiede alla Regione di informare direttamente e a mezzo lettera tutti quei pazienti nelle cui cartelle cliniche sono state individuate "criticità". Da quando è scoppiato il caso, solo al Codacons sono arrivate dieci nuove segnalazioni di pazienti o familiari che denunciano dubbi o disservizi legati al reparto di cardiologia. Patrizia, ad esempio, racconta il caso della madre che, quattro anni e mezzo fa, dopo avere subito un intervento di aneurisma addominale, per una complicanza venne ricoverata in cardiologia e sottoposta ad una coronarografia convinta invece di subire un’ angiografia, un esame meno invasivo. "Mia madre subì danni cerebrali" – spiega la figlia, che ha in corso una causa con il Policlinico. "Forse – conclude Galli – qualche medico si è dimenticato che l’ informazione è parte integrante della cura".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this