24 Marzo 2012

Carburanti a prezzi record scatta l’ inchiesta a Varese

Carburanti a prezzi record scatta l’ inchiesta a Varese

guardia di finanza nelle sedi delle principali compagnie petrolifere per verificare che gli aumenti dei prezzi di benzina e gasolio non siano frutto di accordi illeciti.
Carburanti a prezzi record. E la procura di Varese avvia un’ indagine innovativa nella quale le compagnie petrolifere vengono assimilate a soggetti incaricati di un pubblico servizio. Così i militari del nucleo di polizia tributaria della Gdf di Varese si sono recati presso le sedi delle principali compagnie petrolifere italiane per acquisire la documentazione necessaria a verificare l’ esistenza di eventuali manovre speculative sui prezzi dei prodotti petroliferi. In seguito ad un esposto presentato alla procura di Varese dall’ associazione di consumatori Codacons, riferito a possibili manovre speculative su prodotti petroliferi atte a determinare, indebitamente, il rincaro di benzina e gasolio, il procuratore capo Maurizio Grigo ha incaricato il pm Massimo Politi di eseguire tutti gli accertamenti utili a verificare l’ ipotesi di reato segnalata dal Codacons. La guardia di finanza è stata delegata a ricostruire la filiera delle attività che concorrono all’ attribuzione dei prezzi del carburante al momento della vendita al dettaglio, quindi effettuerà la ricognizione delle norme e dei provvedimenti che contribuiscono alla formazione dei prezzi e l’ individuazione delle sedi legali ed operative delle principali compagnie petrolifere.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox