7 Maggio 2019

CAOS VIA TIBURTINA: CODACONS LANCIA CLASS ACTION PER RESIDENTI E PRESENTA ESPOSTO IN PROCURA

 

LAVORI STRADALI PROSEGUONO DA OLTRE 10 ANNI TRASFORMANDO L’ARTERIA IN UNA ODISSEA QUOTIDIANA. CITTADINI HANNO DIRITTO AD ESSERE RISARCITI

Il Codacons ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma affinché la magistratura indaghi sulla mancata conclusione dei lavori, ormai decennali, su Via Tiburtina, nel tratto compreso tra Rebibbia e Settecamini, e lancia oggi una azione collettiva per i cittadini che vivono, lavorano o gestiscono un’attività nella zona coinvolta dai disagi.
La situazione di caos e degrado in cui versa Via Tiburtina a causa dei cantieri aperti per lavori mai conclusi si protrae ormai da 10 anni – spiega l’associazione – I primi lavori per la realizzazione di una corsia aggiuntiva risalgono, infatti, al 2008; a questi si sono poi aggiunti gli interventi per la manutenzione della rete fognaria avviati dal 2012. La situazione attuale vede una moltitudine di cantieri aperti delimitati da imponenti new jersey che restringono la carreggiata; il traffico risulta quotidianamente congestionato con ingenti danni a carico di tutti i residenti e di tutti coloro che vi transitano e sono costretti, ormai da ben dieci anni, a dover subire i continui disagi a causa dell’inerzia della Pubblica Amministrazione nella gestione dei lavori sull’importante arteria stradale.
“Per tali motivi abbiamo presentato un esposto alla Procura di Roma affinché apra un’indagine e verifichi l’eventuale configurarsi di responsabilità penali in capo a Roma Capitale per omissione di atti d’ufficio, danneggiamento e violenza privata – afferma il presidente Carlo Rienzi – E oggi lanciamo una apposita azione collettiva affinché i cittadini romani siano risarciti per gli intollerabili disagi che proseguono oramai da 10 anni”.
Tutti i residenti o coloro che lavorano o hanno attività su Via Tiburtina nel tratto compreso tra Rebibbia e Settecamini o nelle zone limitrofe possono agire per tutelare i propri diritti, aderendo all’azione lanciata dal Codacons alla pagina https://codacons.it/risiedi-o-lavori-in-via-tiburtina-chiedi-il-risarcimento-del-danno-subito-per-i-lavori-ultradecennali-mai-finiti/

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox