6 Maggio 2011

Caos rifiuti a Napoli: lunedì arriva l’ Esercito

Caos rifiuti a Napoli: lunedì arriva l’ Esercito
 

DIl caos rifiuti unisce Napoli e Roma. Le strade del capoluogo campano sono da giorni piene di spazzatura e ieri Silvio Berlusconi ha annunciato l’ uso dell’ Esercito per ripulire da lunedì. L’ annuncio del premier è arrivato all’ indomani dei nuovi blocchi stradali e delle proteste dei cittadini in varie zone della città, dell’ hinterland e della provincia. E a soli 10 giorni dalle elezioni comunali nel capoluogo. Non sono mancate le stoccate del presidente del Consiglio agli enti locali, che non avrebbero fatto il loro dovere: «Non è stata nemmeno fatta la gara d’ appalto per i due termovalorizzatori» , ha aggiunto. Il sindaco Rosa Russo Iervolino ha replicato piccato: «Berlusconi non si è commosso durante la Pasqua e per la festa di San Gennaro. Adesso si commuove solo perché si vota» . Su questo tema non se la passano bene neanche nella Capitale: ci sono circa mille tonnellate di immondizia da raccogliere in diversi quartieri a causa della chiusura di un impianto privato non a norma. E nel caos immondizia si aggiunge anche una denuncia contro l’ Ama, la municipalizzata che gestisce la raccolta romana. «L’ ho presentata nei confronti dei responsabili della società per interruzione di pubblico servizio, il VII Municipio ormai è al collasso» , ha detto in un comunicato Cecilia Fannunza, Capogruppo di Alleanza per l’ Italia nella zona. Per questo, il Codacons ha chiesto a Berlusconi di fare come a Napoli: vorrebbe un altro invio di militari per ripulire le strade.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox