18 Marzo 2009

CANI RANDAGI: IL CODACONS CHIEDE CHE LA MARTINI VADA A CATTURARE I CANI

     
    LA MARTINI CONTINUA AD INTERFERIRE CON LE AUTORITA’ LOCALI

     
    Il sottosegretario alla Salute Francesca Martini continua imperterrita a preoccuparsi esclusivamente dei cani e non delle persone aggredite e ridotte in fin di vita, come dimostrano le sue continue dichiarazioni sulla vicenda. Non solo, ma cerca di  interferire indebitamente con le autorità locali preposte ad emanare ordinanze per la tutela dell’incolumità delle persone. Lo ha fatto ieri e ci sta riprovando oggi,  commentando l’ordinanza del sindaco di Modica che consente l’abbattimento dei cani.
    Se la Martini è tanto sicura che sia così facile catturare un branco di cani senza sparargli allora ce lo dimostri: il Codacons la invita ad andare in Sicilia e a cimentarsi nell’impresa.
    Intanto, però, risponda alla seguente domanda, che, incredibilmente ancora nessuno si è posto: se l’ordine di poter sparare ai cani fosse giunto fin da domenica mattina, l’aggressione alla donna tedesca ci sarebbe stata lo stesso? La Martini si rende conto che è una corsa contro il tempo, che la priorità è impedire altre aggressioni ad esseri umani e che c’è una cittadinanza ostaggio dei cani?
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox