15 Gennaio 2011

CAMPI, NUOVO SPORTELLO DEL CODACONS PER I CITTADINI

CAMPI SALENTINA – Alle 12 di questa mattina, presso il Comune di Campi Salentina, è avvenuto il passaggio formale di consegne tra Marcello Ippolito e Cesare Spalluto; quest’ ultimo, giovane avvocato, diventa responsabile Codacons per la comunità locale. Il nuovo sportello sarà operativo al civico 28, di fianco all’ ingresso principale del Comune, ogni giovedì dalle 17 alle 19. All’ incontro sono intervenuti anche il sindaco, Roberto Palasciano, il coordinatore dell’ ufficio legale provinciale del Codacons, Piero Mongelli, Franesca Vergine e Fabio Sirsi, che collaboreranno con Spalluto per "realizzare al massimo l’ obbiettivo dell’ associazione: cautelativo e informativo dei diritti dei consumatori", come ha detto lo stesso Spalluto. Mongelli ha dichiarato che quella di Campi Salentina "si dimostra come l’ amministrazione più coraggiosa, la prima realtà comunale che mette a disposizione uno spazio, sapendo che da questo non ci sarà nessun vantaggio, perché Codacons, quando le cose vanno male lo dice". Ippolito ha passato il testimone con piacere a persone più giovani e, sotto richiesta di Spalluto e dei suoi collaboratori, li affiancherà per i rapporti con la pubblica amministrazione e per la tutela dell’ ambiente. Ha ricordato la battaglia per la questione della Banca 121, quella per la dismissione dei pali di cemento dell’ Enel, e ha sottolineato la disponibilità di Codacons nei confronti dei cittadini "dalla bolletta all’ assicurazione ". Cesare Spalluto ha dichiarato che preferisce lavorare in silenzio; che prende ad esempio le battaglie fatte da chi l’ ha preceduto, e che farà comunicati e conferenze stampe su quelle nuove che incalzeranno, e di cui con i suoi collaboratori si fa carico. Il sindaco ha dichiarato che vede la sede Codacons come "un organismo per la tutela per l’ azione di governo. E’ giusto che quando si sbaglia lo si dica, perché noi carte da nascondere non ne abbiamo." Riconosce il Codacons come "un’ associazione che ha titolo per dircelo, e che sappiamo lavora in maniera assolutamente imparziale". Ha affermato, inoltre, che "l’ azione di governo deve essere supportata e coadiuvata dalla popolazione" in "un momento delicato, in cui i cittadini hanno bisogno di un riferimento che possa garantire". Alla domanda sugli eventuali costi dello sportello Codacons sul bilancio comunale, ha infine risposto che saranno pari a zero, che il Comune offre una sede e deve ringraziare il Codacons per il servizio offerto ai cittadini.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox