21 Gennaio 2015

Camioncino travolto dal treno: tragedia sfiorata

Camioncino travolto dal treno: tragedia sfiorata

ALIFE. Camioncino attraversa i binari e si scontra con il treno in arrivo. Salvo per miracolo il conducente dell’ autoveicolo. Il traffico ferroviario rimane bloccato per ore. È accaduto ieri mattina, intorno alle 8.30, lungo il tratto tra Alife e Piedimonte Matese della ferrovia Alifana all’ altezza del passaggio a livello dopo l’ Epitaffio. Da quanto ricostruito mentre era in transito il treno partito poco prima da Alife e diretto verso Caserta -Napoli è sopraggiunto sui binari un camioncino. Il conducente non avrebbe rispettato l’ alt o non si sarebbe reso conto del segnale. Sta di fatto che l’ impatto è risultato inevitabile. Il macchinista, infatti, pur essendosi avveduto dell’ imminente scontro, cercando di frenare l’ avanzata del treno, non è riuscito a evitarlo. Fortunatamente l’ impatto ha danneggiato il mezzo ma l’ autista è rimasto miracolosamente indenne molto probabilmente grazie al fatto che la velocità del treno era ridotta. Nessun ferito anche a bordo del treno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e il traffico ferroviario è rimasto bloccato per qualche ora al fine di consentire la rimozione del camioncino. L’ incidente ripropone il problema della sicurezza dei passaggi a livello. Non sono rari, infatti, incidenti simili che hanno causato conseguenze ben più gravi. Al riguardo il Codacons ha messo in evidenza come incidenti tra treni e veicoli avvenuti in corrispondenza dei passaggi a livello siano troppo frequenti. Per questo l’ associazione chiede «sia una campagna informativa, sia investimenti per aumentare la sicurezza dei passaggi a livello». La ferrovia Alifana, oggi denominata Metro Campania Nord Est, pur essendo storica, ha subito un progressivo depotenziamento. È, dunque, assai improbabile che si possa parlare di nuovi investimenti sulla tratta servita attualmente da littorine a trazione diesel. Il progetto di elettrificazione, mai attuato, risale al 1995 e, nonostante la mobilitazione dei sindaci della zona in passato, il declino del trasporto su ferro sembra segnato da un’ utenza che si è progressivamente spostata sui servizi forniti dal trasporto su gomma.
roberta muzio
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox