28 Febbraio 2018

Camera di Commercio, tensioni in consiglio: Tanasi contesta il nuovo statuto

 

Con un comunicato diffuso questa mattina il Codacons informa che questo pomeriggio la Camera di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa si riunirà alle 15.30 con all’ ordine del giorno il nuovo statuto ed il cambio di denominazione che però, secondo il consigliere Francesco Tanasi, Segretario Nazionale Codacons, non sarebbe legittimo. Il comunicato integrale.”Oggi a Catania alle ore 15.30 si riunirà il Consiglio della Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa e della Sicilia orientale per l’ approvazione (forse) dello Statuto (fermo da sei mesi). Contestualmente il Consiglio ha già deciso di dare una nuova denominazione all’ ente in “Camera del commercio del sud-est” .Francesco TanasiNella scorsa seduta però il Consigliere Francesco Tanasi (Segretario Nazionale Codacons), aveva espresso le proprie perplessità sulla possibilità che il Consiglio avesse il potere di farlo. Tanasi oggi torna sull’ argomento e dopo averlo approfondito scrive una lunga lettera al Presidente della Camera di Commercio, al Segretario Generale e a tutti i consiglieri, spiegando i motivi giuridici per i quali il Consiglio non potrà domani cambiare la denominazione dell’ ente.Ecco di seguito alcuni stralci della lettera di Tanasi:”così come prescritto dalla legge n. 580/93, la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Catania, Ragusa e Siracusa della Sicilia orientale è nata dall’ accorpamento in via volontaria delle preesistenti Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Catania, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Ragusa e Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Siracusa.Con decreto istitutivo del Ministro dello Sviluppo Economico del 25 settembre 2015,ACQUISITA l’ intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e la province autonome di Trento e Bolzano nella seduta del 24 settembre 2015, l’ Ente è stato denominato “Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa della Sicilia orientale” (art. 1, comma 2 del Dm 25 settembre 2015).””Dall’ analisi delle disposizioni sopra riportate (ndr artt. 3 e 11 della legge 580/93) appare chiaro che il potere di cambiare la denominazione della Camera di Commercio – peraltro, prima della stessa approvazione dello statuto (!) -, non rientra tra la potestà statutaria e regolamentare dell’ ente né tra le funzioni del Consiglio camerale.”Fin qui il comunicato Codacons, ma al di là del merito della questione, l’ episodio testimonia le tensioni presenti all’ interno del consiglio di una Camera di Commercio che non è ancora riuscita ad affermareil proprio ruolo all’ esterno.Sapremo stasera come andrà a finire.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this