6 Settembre 2006

CAMERA/ CODACONS:AUMENTI BUVETTE PESSIMO ESEMPIO PER COMMERCIANTI

Roma, 5 set. (Apcom) – “Si apprende oggi di alcuni aumenti di prezzi alla buvette di Montecitorio, ossia il bar del Transatlantico presso cui si servono deputati e giornalisti. Il caffé passerebbe infatti da 0,60 a 0,70 euro (+16,7%), i panini da 1 euro a 1,50 euro (+50%), gli aperitivi da 1,20 a 1,60 euro (+33,3%). Si tratta di aumenti ingiustificati, in particolare quello del caffé, dopo che è stato scongiurato, anche grazie alla battaglia dell`associazione, il raddoppio dell`Iva sullo zucchero previsto inizialmente dal decreto Bersani“. Lo afferma in una nota il Presidente Codacons, Carlo Rienzi. “Ma soprattutto questi rincari, considerata anche la loro entità – prosegue – rappresentano un cattivo esempio per gli esercenti in un periodo, come il mese di settembre, in cui i prezzi al dettaglio subiscono ogni anno un generalizzato aumento. Per questo motivo chiediamo ai questori di fare marcia indietro e revocare i ritocchi dei listini alla buvette al fine di dare un segnale incoraggiante e positivo al paese e ai cittadini“. Il Codacons promuove invece l`obbligo di presentare lo scontrino prima di essere serviti: così facendo – sostiene l`associazione – si eviteranno sprechi e `furbate` varie da parte dei clienti del rinomato bar“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this