3 Settembre 2002

Camera all´ultimo piano ma l´ascensore è rotto

Secondo l´albergatore il tour operator Eden Viaggi sapeva che erano in corso lavori di ristrutturazione. La vittima chiederà un risarcimento

Camera all´ultimo piano ma l´ascensore è rotto

Vacanze rovinate per colpa di un´ascensore. Protagonista di questa ennesima disavventura estiva,Michele Mariano di Seregno (Milano). L´uomo aveva prenotato due settimane a luglio in un albergo a tre stelle a Santa Ponsa, sull´Isola di Maiorca. Fin qui tutto normale. Peccato che Mariano, che ha gravi problemi nel camminare, si è ritrovato in una camera all´ultimo piano con l´ascensore rotto per quattro giorni. «In vacanza tutti subiscono, ma a me questo trattamento non è proprio andato giù – dice Mariano -. L´albergatore mi ha rilasciato una dichiarazione in cui spiegava che il tour operator Eden Viaggi sapeva che erano in corso lavori di ristrutturazione e adeguamento. L´operatore ha replicato che al momento della prenotazione non era stata fatta alcuna segnalazione di necessità di un´ascensore». Mariano ha domandato di cambiare albergo, ma il tour operator ha chiesto 350 euro in più per un hotel di pari categoria. «Un chiaro tentativo di prendere in giro i clienti» attacca Mariano che si è rivolto al Codacons per ottenere un risarcimento. La pratica passerà presto nelle mani di un legale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox