9 Novembre 2010

Califano invoca la legge Bacchelli

Insorgono Codacons e pensionati

ROMA. Da quattro mesi è a casa per via di un incidente che gli è costato tre vertebre rotte, con unica fonte di reddito i diritti d’autore, cioè «10 mila euro a semestre».
Franco Califano, 72 anni, chiede così aiuto allo Stato e invoca la legge Bacchelli. «Vivo in affitto – ha raccontato al Corriere della Sera – e non sono più autosufficiente». «Non ho nulla di intestato – ha spiega poi al Tg1 –, né la casa né qualsiasi cosa che possa sostenermi in futuro».
Ma il suo legale, a sorpresa, contraddice Califano: «È solo depresso, ma non è in difficoltà economiche». Intanto insorgono Partito dei pensionati e Codacons. «Non mi sembra che abbia avuto uno stile di vita esemplare» dice il presidente dell’associazione consumatori, Carlo Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this