21 Dicembre 2020

CALENDA-RIO

 

Il nuovo calendario 2021 del Codacons (neanche voi sapevate che il Codacons facesse un calendario, vero?) mostra dodici scatti di ragazze vestite di una sola mascherina tricolore. L’almanacco ha pure un nome artistico: si chiama “Italienza”, neologismo che nasce dalla crasi di Italia e resilienza (sic) ed è firmato dalla fotografa romana Tiziana Luxardo. L’associazione dei consumatori ha anche lanciato un concorso per votare la foto più artistica tra quelle modelle nude. La faccenda non è per niente piaciuta agli utenti dei social che hanno sommerso di critiche la pagina Facebook del Codacons. lanciare il primo tweet polemico è stato l’onnipresente Carlo Calenda: “Il calendario del Codacons con tanto di votazione delle modelle. L’iniziativa è coerente con i loro obiettivi statutari e l’idea di donna è l’unica che il solitario neurone di Rienzi (presidente dell’associazione) riesce a concepire”. Il Codacons ci mette d’accordo con Calenda, roba da matti

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox