16 Giugno 2004

CALDO E ANZIANI: IL CODACONS COMMENTA L?ORDINANZA DI SIRCHIA

    NON BASTA L?ELENCO DEGLI OVER 65 A RISCHIO, DEVE ESSERE RIDOTTO IL NUMERO DI PAZIENTI PER OGNI MEDICO DI FAMIGLIA IL CODACONS PROPONE DI UTILIZZARE NEI MESI ESTIVI I GIOVANI MEDICI DISOCCUPATI








    Per il Codacons non basta l?ordinanza di Sirchia atta a tutelare gli anziani con l?avvicinarsi del caldo, e ritiene che altri interventi debbano essere attuati per dare agli over 65enni una assistenza concreta ed efficace nei prossimi 3 mesi.

    Ecco perché l?associazione chiede di ridurre il numero di pazienti assistiti da ciascun medico di famiglia. Come noto, infatti, spesso i medici di famiglia hanno numeri impressionanti di pazienti e, nei periodi critici come l?estate, può capitare che la maggior richiesta provochi degli impedimenti nell?assistenza.

    Sarebbe opportuno ? sostiene Carlo Rienzi, Presidente Codacons ? fissare un limite al numero di pazienti over 65 di ogni medico, e quelli in esubero assegnarli per i prossimi 3 mesi a giovani medici neolaureati oppure a quelli attualmente disoccupati. Così facendo – conclude Rienzi ? si otterrebbe un?assistenza completa su tutto il territorio, arrivando a tutelare al 100% gli anziani con l?arrivo del caldo, senza rischi per la categoria.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox