29 Maggio 2012

CALCIOSCOMMESSE: CODACONS, IN GIUDIZIO FIGC LEGA CALCIO E CONI

CALCIOSCOMMESSE: CODACONS, IN GIUDIZIO FIGC LEGA CALCIO E CONI

(AGI) – Roma, 29 mag. – Il Codacons e l’Associazione Utenti servizi turistici, sportivi e multiproprieta’ si costituiranno parte civile nel procedimento aperto dalla magistratura relativo al calcioscommesse, in rappresentanza di cittadini e tifosi danneggiati dalla truffa delle partite truccate. Dopo gli ultimi sviluppi dell’inchiesta avviata dalla Procura di Cremona, il Codacons chiede oggi alla magistratura di chiamare in giudizio anche la Figc, la Lega Calcio e il Coni. Le due associazioni dei consumatori proprio lunedi’, per la prima volta in Italia, sono state ammesse assieme a Federsupporter al procedimento aperto dalla Procura Federale, sempre per il fenomeno delle scommesse nel calcio, che ha portato al deferimento di 22 Societa’, 61 persone fisiche. Per l’associazione gli inquirenti devono valutare la sussistenza del concorso in frode sportiva e dell’omessa vigilanza in capo ai tre enti, in relazione ai rispettivi compiti di controllo che avrebbero dovuto evidenziare, ancor prima delle indagini della Procura, anomalie nelle partite che hanno portato all’alterazione dei risultati. Non solo. Per il Codacons anche le singole squadre di calcio i cui giocatori sono stati coinvolti nel taroccamento delle partite, devono essere chiamate a rispondere dei gravi fatti emersi, in base alle norme sulla responsabilita’ oggettiva delle societa’. Intanto, a poche ore dal lancio dell’iniziativa, gia’ circa 1000 cittadini hanno aderito all’azione legale avviata dall’associazione sul sito www.codacons.it e volta a far ottenere a tifosi e scommettitori il risarcimento per i danni subiti a seguito delle partite truccate. (AGI)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox