5 Maggio 2006

CALCIO, INTERCETTAZIONI: IL CODACONS PRESENTA UN ESPOSTO ALLA PROCURA DI ROMA E ALLA CONSOB

    ACCERTARE EVENTUALI DANNI PER GLI SCOMMETTITORI E TURBATIVE DEL MERCATO AZIONARIO, ESSENDOVI SOCIETA? CALCISTICHE QUOTATE IN BORSA






    Un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e alla Consob è stato presentato oggi dal Codacons in merito alla vicenda delle intercettazioni telefoniche legate al mondo del calcio e degli arbitri.

    ?E? indispensabile verificare ? afferma il Presidente Codacons Carlo Rienzi ? se eventuali pressioni sulle designazioni arbitrali abbiano avuto ripercussioni negative per gli scommettitori e gli azionisti, essendo alcune società calcistiche quotate in Borsa?.

    Nell?esposto il Codacons chiede alla Procura di Roma di accertare se alcuni risultati calcistici possano essere stati deviati da interferenze umane, e in tal caso valutare le ipotesi di reato, compresa la truffa aggravata, connesse alle scommesse gestite dallo Stato e i danni per la collettività degli scommettitori.

    Alla Consob abbiamo invece chiesto di appurare ? spiega Rienzi ? se vi sia stata una eventuale turbativa del mercato azionario, con danni per società ed azionisti, essendo alcune squadre di calcio quotate in Borsa.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox