17 Giugno 2004

CALCIO: IL CODACONS PORTA FRANCESCO TOTTI IN TRIBUNALE

DANNEGGIATA L?IMMAGINE DELL?ITALIA ALL?ESTERO. CAUSA DI RISARCIMENTO DANNI DA 5 MILIONI DI EURO DINANZI AL GIUDICE DI PACE







Clamorosa iniziativa del Codacons in relazione alla vicenda che ha visto coinvolto il calciatore Francesco Totti agli europei di calcio in corso.
Dopo le 3 giornate di squalifica un?altra tegola si abbatte dunque sul giocatore. Il Codacons, infatti, ha deciso di citare in giudizio Totti per i danni che il calciatore, con il suo comportamento scorretto, ha provocato all?immagine dell?Italia all?estero.

Un grande campione dello sport come Totti ? sostiene il Codacons ? deve distinguersi non solo per le capacità atletiche, ma anche per quelle morali. Non basta infatti autorizzare libri di barzellette o fare beneficenza per essere ?grandi?, ma occorre dare esempio di sportività, lealtà e correttezza sul campo, cosa che Totti non sembra proprio aver fatto in Portogallo. Il gesto del calciatore della nazionale ? prosegue il Codacons ? è altamente diseducativo soprattutto per i tanti giovani che si avvicinano al mondo del calcio e lo prendono come icona e come esempio da seguire.

Ma più di ogni cosa il gesto di Totti ha leso inevitabilmente l?immagine dell?Italia e del calcio italiano all?estero.

Per questo il Codacons presenta un ricorso dinanzi al giudice di Pace di Milano, in sede non contenziosa, nel quale si chiede a Totti un risarcimento danni che l?associazione stima in almeno 5 milioni di euro. L`eventuale somma sarà devoluta – fa sapere il Codacons – per la lotta antidoping, in particolare alla Commissione Scientifica Antidoping del Coni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this