fbpx
23 Maggio 2006

CALCIO: AZZURRI; CAMPAGNE CONSUMATORI CONTRO LIPPI

CALCIO: AZZURRI; CAMPAGNE CONSUMATORI CONTRO LIPPI




CONDACONS: NO AI MONDIALI, INTERVENGA MINISTRO MELANDRI








(ANSA) – ROMA, 22 mag – Continuano, nonostante la piena

fiducia al ct ribadita oggi a Coverciano dal commissario

straordinario della Figc Guido Rossi, gli attacchi della

associazioni consumatori a Marcello Lippi. Adusbef e

Federconsumatori asseriscono di avere inviato una lettera allo

stesso Rossi con la richiesta dell`esonero immediato di Lippi.

Il Codacons sollecita, invece, un intervento del Ministro

Giovanna Melandri per valutare “sia l opportunità di far

ancora guidare la nazionale di calcio a Lippi, sia il caso di

ritirare in toto la squadra dai prossimi mondiali, o

semplicemente non convocare tutti quei soggetti coinvolti nello

scandalo“.

“Le due associazioni – si legge in un comunicato di Adusbef

e Federconsumatori – seppur convinte garantiste, paventano il

rischio che i `Furbetti del Palloncino`, possano chiamare in

causa Lippi padre durante i mondiali di calcio, turbando così

la serenità necessaria a una squadra, già duramente provata

dallo scandalo di calciopoli“. E aggiungono che “il

Commissario Tecnico della Nazionale di calcio non può fare

l`anima candida in un settore dove frode e corruzione sportiva,

aggiustamenti di partite, vittorie e sconfitte, salvezza e

retrocessione, convocazioni e calciomercato, venivano decise a

tavolino“. Le due associazioni hanno anche lanciato una

petizione, pubblicata sui loro siti internet, per chiedere

l`esonero immediato di Marcello Lippi.

Un intervento urgente del Ministro Melandri per salvare

l immagine dell Italia all estero. Lo chiede il Codacons, dopo

gli sviluppi della vicenda calciopoli che hanno riguardato anche

il ct Lippi.

“Chiediamo al Ministro – dice invece il presidente del

Codacons Carlo Rienzi rivolgendosi al ministro Melandri – di

esaminare la situazione e prendere provvedimenti valutando sia

l`opportunità di far ancora guidare la nazionale di calcio a

Lippi, sia il caso di ritirare in toto la squadra dai prossimi

mondiali, o semplicemente non convocare tutti quei soggetti

coinvolti nello scandalo. Un intervento estremo di questo tipo

eviterebbe figuracce al nostro paese e limiterebbe i danni all`

immagine dell`Italia all`estero, sotto i riflettori in occasione

dei prossimi mondiali“. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox