30 Marzo 2014

«C’ è chi continua a dare cibo ai colombi»

«C’ è chi continua a dare cibo ai colombi»

Appena partita, la campagna comunale contro la proliferazione di colombi e piccioni in città si è già dovuta imbattere nei primi trasgressori. L’ amministrazione, infatti, aveva raccomandato alla cittadinanza di non fornire ulteriore cibo ai volatili, ma alla Codacons sono già arrivate segnalazioni di persone che, anche fingendosi autorizzate dal Comune, continuano a dar da mangiare a piccioni e colombi rendendo vano il servizio volto al contenimento delle nascite. La distribuzione del mangime, contenente il farmaco antifecondativo, è di competenza dell’ associazione Tue (Terra agli ultimi emarginati) in collaborazione con i volontari del Condacons. Sono stati individuati quindici postazioni, a Udine, dove poter lasciare il cibo. Il prodotto distribuito non ha alcun effetto nocivo sugli uccelli e nemmeno sugli altri animali, nè per l’ ambiente o per l’ uomo. Ma si consiglia, comunque, di evitarne il contatto. Si ricorda che l’ ordinanza sindacale 45 del 23 aprile 2003 vieta la distribuzione di cibo disponendo per i trasgressori una sanzione di 100 euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox