10 Settembre 2012

Bus, passeggeri 007 contro guasti e ritardi

Bus, passeggeri 007 contro guasti e ritardi

L’ Anm taglia 14 corse e scatta la rivolta degli utenti. Sotto accusa la decisione del manager Renzo Brunetti di una drastica riduzione dovuta ai conti in rosso dell’ azienda di trasporti del Comune di Napoli: molti pullman sono fuori uso, in manutenzione o sprovvisti di tagliando assicurativo. Ma i passeggeri non ci stanno e insorgono le associazioni di consumatori, in primis il Codacons: il presidente Giuseppe Ursini parla di «situazione inaccettabile» e annuncia che «dal 15 settembre inizierà un’ attività di controllo sull’ Anm in merito alla regolarità del servizio e alle attività quotidiane del trasporto pubblico». Insomma, i passeggeri diventano 007: «Qualora venissero rilevati ritardi eccessivi o disagi – avverte il Codacons – provvederemo a presentare apposite denunce per interruzione di pubblico servizio, frode contrattuale e omissione di atti d’ ufficio». I consumatori non escludono di rivolgersi alla Procura.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox