8 Novembre 2011

Buche stradali Colpe del Comune  

Buche stradali Colpe del Comune
 

• Le cattive condizioni della strada hanno una grande importanza come fattore determinante della sicurezza dei cittadini. I Comuni dovrebbero tassativamente e obbligatoriamente rimuovere le buche e in generale tutte le insidie presenti nel manto stradale idonee a causare incidenti e cadute dolorose. La Cassazione ha convalidato la condanna per lesioni colpose nei confronti di un dirigente dell’ Ufficio di un comune piemontese, riconoscendolo colpevole per le lesioni causate ad una signora, inciampata su una "bolla" d’ asfalto formatasi a causa dell’ omissione della necessaria manutenzione ordinaria del piano di calpestio. La Corte ha in tal modo evidenziato che "il sindaco e il responsabile dell’ Ufficio tecnico del Comune assumono la posizione di garanzia sulla base di una generale norma di diligenza che impone agli organi dell’ amministrazione, rappresentativi o tecnici, di vigilare, nell’ ambito delle rispettive competenze, per evitare ai cittadini situazioni di pericolo derivanti dalla non adeguata manutenzione e dal non adeguato controllo dello stato delle strade comunali". La presenza di insidie e trabocchetti sul manto stradale rileva, oltre che ai fini della responsabilitá penale, anche per la responsabilitá civile per il risarcimento dell’ utente danneggiato. La responsabilitá sará dell’ ente proprietario del tratto stradale che, nella sua qualitá di custode, deve diligentemente vigilare sul bene custodito a meno che l’ evento dannoso non sia stato provocato da caso fortuito o forza maggiore, ossia da eventi eccezionali che sfuggono al suo controllo, o come sostiene la Giurisprudenza non vi sia stato un comportamento colposo dell’ utente. * Ufficio Legale Codacons Campania.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox