12 novembre 2018

BUCHE A ROMA: PARTE LA CLASS ACTION!

Le buche e le voragini per le strade rappresentano un pericolo per tutti i cittadini romani. Aderisci anche tu alla class action per richiedere un risarcimento del danno da 1.000 € per le buche della Capitale!

I FATTI

Non c’è neanche bisogno di dirlo. E’ sufficiente una passeggiata lungo le vie della Capitale, dal centro alle periferie, per imbattersi in strade disfatte, piene di buche, crepe, incrinature. Passano gli anni ma le buche no: i romani sono costretti a vivere quotidianamente in un clima di paura.

Oltre ai tanti incidenti (anche mortali) che flagellano la Città Eterna, tanto da far parlare di un vero e proprio “Bollettino di guerra”, i cittadini vivono in una situazione di costante stress emotivo e si ritrovano costretti a scegliere percorsi alternativi per spostarsi. Nel tentativo, spesso vano, di incontrare – e subire – meno buche possibili.

Uno scandalo colossale, che impedisce addirittura lo svolgimento di eventi di rilevanza internazionale, e che contribuisce al progressivo aumento della mortalità stradale.

MANUTENZIONE, QUESTA SCONOSCIUTA

La situazione nel tempo non migliora, anzi peggiora, in barba alle norme legislative e costituzionali, che riconoscono a ogni cittadino il diritto di circolare liberamente, in piena sicurezza, su tutto il territorio nazionale.

Questa circostanza ha però dei responsabili: l’impraticabilità delle strade comunali e l’enorme rischio che quotidianamente corrono i cittadini a causa del manto stradale dissestato non può che essere ricondotto all’incuria dimostrata da Roma Capitale nella manutenzione ordinaria e straordinaria del condotto viario. La mancata manutenzione delle strade, infatti, non può alcun modo essere giustificata in base a vincoli di finanza pubblica. Anche se, è evidente, le responsabilità in gioco sono diverse, e affondano le radici anche negli anni passati.

 

LA CLASS ACTION

Il Codacons ha deciso di intervenire contro questa situazione e avviare una class action ex art. 140 bis Cod. Cons., a tutela dei cittadini romani.

Con questa azione i proponenti, attraverso il mandatario Codacons, intendono tutelare l’interesse collettivo alla disponibilità di una rete stradale comunale sicura ed idonea all’uso. E richiedere un risarcimento di 1000 euro per questa situazione inaccettabile.

In ragione di quanto esposto emerge con chiarezza la necessità di accertare la responsabilità di Roma Capitale per l’omessa manutenzione del condotto stradale, con conseguente condanna, oltre che al risarcimento dei danni subiti dall’intera categoria dei cittadini, anche all’adozione delle misure idonee a correggere gli effetti dannosi del comportamento descritto.

PER ADERIRE

Per aderire basta essere residente a Roma: la lesione dei diritti del cittadino consiste infatti nella sola paura provocata dalle buche, che ci si trovi a piedi o su un mezzo di trasporto (bici, auto, moto).

L’adesione alla class action è gratuita.

Aderendo all’iniziativa dell’Associazione otterrai però l’iscrizione al Codacons e un servizio di informazione/aggiornamento sugli sviluppi della stessa, e sull’iter legale in corso, tramite newsletter riservata ai soli aderenti.

Per aderire all’iniziativa clicca qui.

L’iscrizione avviene tramite l’invio di un SMS al numero 4892892 con il testo 203 CODACONS 2018 al costo onnicomprensivo di € 2,03, di cui una parte destinata:

· alla campagna sociale in favore dell’Associazione Mary Poppinswww.assomarypoppins.it che si occupa dei bambini ricoverati nel reparto di oncologia del Policlinico Umberto I di Roma;

· all’Istituto Internazionale di Scienze Mediche Antropologiche e Sociali I.I.S.M.A.S. www.iismas.it attivo nel campo della ricerca medica a favore delle popolazioni più povere dell’Africa, dell’America Latina e del Sud-Est asiatico.


È possibile ottenere ulteriori informazioni riguardo l’iniziativa contattando il Numero Unico Codacons 892.007 (qui i costi): gli operatori dell’Associazione forniranno ogni elemento utile per approfondire la vicenda legale e forniranno la loro consulenza ai cittadini interessati.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this