23 Marzo 2016

BRUXELLES: CODACONS CHIEDE DI TOGLIERE VIGILI URBANI DA UFFICI PER GARANTIRE SICUREZZA NELLE CITTA’

    BRUXELLES: CODACONS CHIEDE DI TOGLIERE VIGILI URBANI DA UFFICI PER GARANTIRE SICUREZZA NELLE CITTA’

    SERVONO CONTROLLI SERRATI SU PASSEGGERI IN STAZIONI FS E METRO E RACCOLTA DELLE SEGNALAZIONI PRESSO I CITTADINI

    I gravi attentati di Bruxelles devono necessariamente portare ad un incremento dei controlli, della vigilanza e della sicurezza dei cittadini in tutte le principali città italiane. Lo chiede il Codacons, che avanza oggi una proposta al riguardo.
    “Chiediamo di utilizzare i vigili urbani che normalmente lavorano negli uffici, collocandoli presso le stazioni della metro e dei treni di Roma e Milano e delle città più grandi – spiega il presidente Carlo Rienzi – Proprio le fermate della metro e le stazioni ferroviarie sono i luoghi non solo più sensibili, ma anche più vulnerabili sul fronte del terrorismo, essendo pressoché nulli i controlli sui passeggeri. Togliendo i vigili dagli uffici e mettendoli in tali luoghi sarà possibile eseguire maggiori verifiche e incrementare la vigilanza a tutela degli utenti”.
    Accanto a tale misura serve una continua azione di intelligence e di coordinamento tra le capitali europee, avvalendosi anche dell’aiuto degli stessi cittadini, mettendo a loro disposizione un servizio dove segnalare in modo anonimo persone sospette, situazioni di pericolo, e siti web o social network legati al terrorismo. A tal fine il Codacons offre un contributo attraverso il proprio servizio telefonico multilingue già attivo per l’assistenza ai fedeli che giungono a Roma per il Giubileo.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox