6 Aprile 2013

brevi

brevi

Fabbisogni standard, ecco il decreto per la polizia locale. Sulla Gazzetta Ufficiale n. 80 di ieri, supplemento ordinario n. 26, è stato infatti pubblicato il dpcm 21 dicembre 2012 recante «Adozione della nota metodologica e del fabbisogno standard per ciascun comune e provincia, relativi alle funzioni di polizia locale (comuni), e alle funzioni nel campo dello sviluppo economico – servizi del mercato del lavoro (province), ai sensi dell’ art. 6 del decreto legislativo n. 216/2010». Proliferano come funghi associazioni ed enti privati rientranti nella sfera giuridica del diritto privato che mirano, attraverso l’ adesione di personale pubblico, a far sborsare alle amministrazioni di appartenenza contributi associativi a fronte di non ben chiare forme di assistenza o di consulenza verso gli enti mal disciplinate negli statuti. È l’ allarme lanciato dall’ Associazione nazionale uffici tributi enti locali. L’ Anutel invita i gli associati e in generale il personale degli uffici tributi «a prestare particolare attenzione e diffidare da simili adesioni, provvedendo in autotutela all’ annullamento eventuale degli atti illegittimi adottati». Riservandosi di inoltrare alla Corte dei conti eventuali delibere di adesione ad ipotetiche associazioni che non abbiano i requisiti previsti dalla norma. «Per attuare gli orientamenti di revisione del regime Iva a livello europeo e, in particolare, delle aliquote ridotte, si propone di confermare, in via generale, un’ aliquota Iva del 4% per le prestazioni socio-sanitarie ed educative rese da cooperative, cooperative sociali e imprese sociali, abrogando i commi 488, 489 e 490 dell’ art. 1 della legge di stabilità 2013». Lo dice Giuseppe Guerini, presidente di Federsolidarietà Confcooperative, che ha inviato il proprio contributo alla richiesta di consultazione aperta dal Mef su due capitoli fiscali relativi allo studio sull’ Iva nel settore pubblico ed esenzioni di pubblico interesse e al progetto di revisione del sistema Iva promosso dalla Commissione Ue con il Libro Bianco. Il Consiglio di presidenza della giustizia tributaria ha organizzato per il giorno 9 maggio 2013 la Giornata celebrativa della giustizia tributaria. Si svolgerà a Roma presso l’ Aula magna della Corte di cassazione dalle ore 10,30 alle ore 12,30. Il Codacons chiede al presidente della Lombardia Roberto Maroni una deroga sull’ installazione dei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per gli impianti a colonna, ossia per quelle case in cui si è costretti ad installare una valvola ed un ripartitore per ogni calorifero. Si tratta, dice l’ associazione, di evitare una stangata media di 950 euro a famiglia, considerando 6 caloriferi ad appartamento. Un importo quattro volte superiore all’ Imu sulla prima casa. «Sono venuto in possesso di alcune carte che riguardano la Serit che superano ogni fantasia. Ho trovato una gestione molto generosa da parte di questa agenzia». Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che ha annunciato esposti alla Procura della Repubblica e alla Corte dei conti sulla gestione della società di riscossione dei tributi in Sicilia. Tra gli episodi riscontrati, Crocetta ieri in conferenza stampa ne ha riferito uno: «Mi ha colpito in particolare l’ incarico a uno studio associato per consulenza legale dal costo di 1 milione 69 mila euro all’ anno che, compresi i rimborsi, raggiungeva la cifra di 1,5 milione annuo. Moltiplicata questa cifra per dieci anni, considerato il rinnovo tacito, diventa una cifra astronomica. Nei prossimi giorni invieremo queste carte alla Corte dei Conti e alla Procura antimafia di Palermo». La lotta alla concorrenza sleale farebbe risparmiare allo Stato l’ equivalente di due Imu. Lo sostiene il movimento politico Economia Popolare, che sostiene come l’ applicazione di uno studio da esso stilato alle aziende italiane genererebbe circa 7 miliardi di euro all’ anno di introiti per l’ Erario, senza incidere sulle famiglie e le aziende in difficoltà, oppure produrrebbe oltre un milione di posti di lavoro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox