10 Aprile 2015

Boom della pressione fiscale locale. I consumatori temono nuovi salassi

Boom della pressione fiscale locale. I consumatori temono nuovi salassi

 Le tasse locali negli ultimi vent’ anni hanno fatto un balzo del 277%. Lo denuncia l’ associazione dei consumatori Codacons, prendendo a riferimento il periodo che va dal 1994 al 2014. Secondo l’ associazione, ogni famiglia italiana in 20 anni ha speso mediamente 3.205 euro in più di tasse locali. Complessivamente, i contribuenti hanno versato nel 1994 27,7 miliardi di euro di tasse locali, ma la pressione fiscale è salita progressivamente, arrivando nel 2014 a 104,7 miliardi (solo per i tributi locali). Secondo il Presidente di Codacons Carlo Rienzi “è una vergogna” perché gli Enti locali, invece di ridurre sprechi e di intervenire sui costi, hanno reagito ai tagli decisi dell’ amministrazione centrale aumentando la pressione fiscale e riducendo parallelamente i servizi resi ai cittadini. L’ allarme arriva proprio nel giorno del vertice governo-comuni per esaminare il nuovo DEF.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox