30 Maggio 2013

Bologna, Codacons ammesso parte civile nel procedimento penale contro promotore finanziario

Bologna, Codacons ammesso parte civile nel procedimento penale contro promotore finanziario

(Sesto Potere) – Bologna – 30 maggio 2013 – Il Codacons è stato ammesso come parte civile nel procedimento penale a carico di D.M., presso il Tribunale Penale di Bologna, per essersi quest’ ultimo procurato, nella sua qualità di promotore finanziario di Banca San Paolo Invest, un ingiusto profitto ai danni della clientela, inducendola in errore tramite artifizi e raggiri, con fittizia assunzione di investimenti finanziari di cospicue somme di denaro, pari a circa 5.000.000,00 di euro. Per un periodo che va dal dicembre 2006 al marzo del 2009, il promotore, al fine di ingannare i propri clienti, consegnava loro falsi rendiconti, apparentemente provenienti da San Paolo Invest Sim. Il Codacons, associazione quotidianamente protagonista di numerose iniziative di denuncia di abusi degli istituti di credito a danno dei propri clienti, anche per questa vicenda sarà quindi in grado di ottenere un risarcimento danni, essendo, come associazione a tutela di utenti e consumatori, parte lesa nei propri fini statutari. Per tutti coloro che volessero contattare l’ Associazione per segnalare abusi e danni subiti da banche o promotori finanziari, il Codacons mette a disposizione il numero verde 800.05.08.00 e la mail info@codacons.emiliaromagna.it, nonché la pagina facebook Codacons Emilia Romagna.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox