12 Agosto 2005

Bollette telefoniche “pazze“, i consigli del Codacons Calabria

A molti utenti stanno arrivando bollette salatissime da pagare. I famigerati “dialer“ la causa principale. Molte segnalazioni giungono al Codacons Calabria relative bollette telefoniche con cifre da capogiro. Lo rende noto la stessa associazione che difende i consumatori. La fattura dell`ultimo bimestre telefonico e` in scadenza il prossimo 16 agosto e molti calabresi, anche questa volta, si ritrovano con una amara sorpresa. “La causa delle bollette astronomiche – puntualizza il presidente del Codacons Calabria – Francesco di Lieto – e` da ricercare nei famigerati “dialer“, cioe` quei software che hanno la capacita` di collegare il nostro computer con gestori esteri. Il cittadino, purtroppo, non si accorge di nulla, almeno fino all`arrivo della bolletta telefonica. Solo nei giorni scorsi, innumerevoli sono state le segnalazioni ricevute dall`Associazione a tutela dei consumatori, ed il motivo e` sempre lo stesso: cifre astronomiche da pagare per telefonate mai effettuate proprio il giorno dopo Ferragosto. In passato il Codacons aveva richiamato l`attenzione dei Consumatori sui “pericolosissimi“ prefissi 899, ora – sottolinea Di Lieto – ne e` comparso uno che sembra essere, se possibile, ancora piu` insidioso per le nostre tasche e cioe` lo 0878. Questi numeri indicano un collegamento satellitare con chissa` quale parte del mondo, ed ovviamente fanno lievitare enormemente la bolletta telefonica. In gergo tecnico si parla di numeri a tariffazione speciale, che penetrano nel nostro computer proprio attraverso i dialer: cioe` programmi che si introducono nel nostro computer durante la navigazione su internet, sostituendo il nostro consueto gestore con un altro, che ovviamente ha ben altri costi: fino a 11 euro al minuto. Attenzione quindi a quando nella bolletta compaiono numeri con prefissi satellitari, tra cui appunto 0878. In questo modo – prosegue Di Lieto – arrivano fatture che anche di migliaia di euro gettando il panico nelle nostre famiglie. E` un problema che riguarda sempre piu` Cittadini; se qualche anno fa i dialer erano presenti solo in siti erotici, ora invece sono diffusissimi anche in pagine web del tutto innocenti. In tal modo e` molto facile incappare in questi collegamenti satellitari, atteso che l`utente non si accorge di nulla proprio perche` il tutto avviene in modo automatico, senza cioe` bisogno di dare comandi specifici al computer. Un`insidia quindi che puo` colpire chiunque e sulla quale e` bene vigilare: Si tratta di un fenomeno che sara` difficile sconfiggere del tutto – spiega il presidente del Codacons – visto che proprio la Telecom ha una percentuale su questi provider satellitari“. Il Codacons invita i Cittadini a chiedere al proprio gestore telefonico di disattivare tutti i numeri non strettamente necessari e, caso contrario, chiedere l`intervento dell`Autorita` Giudiziaria. In ogni caso, una volta arrivata la bolletta da capogiro e` possibile mettere un freno all`emorragia del nostro portafoglio. Il Codacons consiglia ai Consumatori di provvedere al pagamento soltanto delle somme non contestate, per non incorrere nella disattivazione della linea telefonica e, successivamente, inoltrare una denuncia alla Polizia Postale per tentata truffa. In questo modo si puo` ottenere lo storno dalla bolletta di quelle cifre relative ai collegamenti tramite dialer.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox