5 Dicembre 2021

Bollette-killer, “1.300 euro in più per famiglia all’anno”: chi avrà lo sconto, una pessima sorpresa

Le bollette di luce e gas alle stelle spaventano gli italiani: la mazzata sarà di quelle sanguinose. E così il governo prova a metterci una pezza, che però sembra destinata a lasciare scoperto gran parte del buco. Infattti la dote messa a disposizione col nuovo maxi-emendamento sulla manovra – che porta il fondo contro il caro-bollette da 2 a 2,8 miliardi di euro circa – non sembra in grado di incidere significativamente sulla situazione, soprattutto in considerazione del fatto che è inverno, il periodo di maggior consumo per luce e gas a causa delle temperature rigide.
A fare due conti ci ha pensato il Codacons, che ha stimato in 500 euro l’anno l’aumento di esborso medio per una famiglia tipo con due figli. Calcoli ancor più spaventosi da parte di Assoutenti, che tenendo conto anche degli aumenti del prezzo al dettaglio arriva alla bellezza di 1.300 euro. Insomma, il 2022 sarà dal punto di vista economico un anno particolarmente duro.
Dunque, eccoci allo strumento messo in campo dal governo contro il caro-bollette: ne potranno usufruire circa 3 milioni di famiglie. Ne potranno beneficiare a fronte di un Isee non superiore a 8.265 euro, che salirà fino a 20mila euro per una famiglia con quattro figli a carico.
E ancora, per un nucleo familiare composto da due persone lo sconto potrà arrivare a 125 euro all’anno, con uno o due figli fino a 148 euro e infine a 173 euro per nuclei familiari composti da più di quattro persone. Comunque sia, la platea di beneficiari potrebbe essere ampliata in virtù dell’aumento dei denari messi a disposizione dal governo nel maxi-emendamento, il tutto con una revisione della soglia Isee al rialzo. Potrebbero essere favoriti i redditi più bassi, fino a 10mila euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox