8 Marzo 2010

BODY SCANNER:RIGGIO, NESSUN DUBBIO PER SALUTE

     
    RIGGIO SVELA I RETROSCENA: FAZIO SCAVALCATO DA UNA DECISIONE POLITICA

     
    Oggi Vito Riggio, presidente dell’Enac, ha svelato che la decisone sui body scanner “è stata presa il 7 gennaio, il 21 il Comitato ha deliberato e dopo un mese abbiamo mantenuto gli impegni".
    Non possiamo che dedurre, quindi, che quando il ministro Fazio, l’8 gennaio, ha espresso perplessità, dichiarando di aver messo a punto una squadra di 4 persone incaricata di fare le verifiche, la decisione in realtà era già stata ampiamente presa, scavalcando il ministro della Salute.
    D’altronde il Codacons, quando improvvisamente Fazio aveva fatto una inversione a U, dichiarando, il 22 gennaio, che “i body scanner negli aeroporti non comportano rischi per la salute dei cittadini”, aveva chiesto come era possibile che il ministro avesse già cambiato opinione, visto che appena 14 giorni prima aveva dichiarato che potevano esserci rischi e che non poteva “escludere a prescindere nessuna ipotesi, soprattutto se si tratta di donne in gravidanza, bambini o viaggiatori frequenti”. Per questo il 22 gennaio il Codacons chiedeva di vedere il presunto lavoro dei 4 presunti esperti e la loro presunta relazione finale in base alla quale, magicamente, dopo appena 14 giorni, avevano già tratto le loro conclusioni.
    Oggi la spiegazione di Riggio che, non a caso, precisa che il Governo ha “preso una decisione politica” ed evidenzia i "tempi inusuali di realizzazione".
    In relazione alle altre dichiarazioni di Riggio, che oggi conferma di "non aver alcun dubbio, né sotto il profilo della privacy né su quello della salute, in merito ai body scanner a onde elettromagnetiche millimetriche", il Codacons si domanda come possa il presidente Riggio avere tutte queste certezze se, come ha dichiarato sempre lui oggi, “la sperimentazione la stanno facendo in qualche aeroporto degli Stati Uniti, siccome è in via di certificazione abbiamo chiesto di poterla testare". Se, inoltre, è già tutto chiaro e certo, perché stanno e stiamo sperimentando i body scanner?
    Ed, infine e soprattutto, che competenze mediche ha il presidente Riggio per esprimere pareri in materia sanitaria?

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox