23 Ottobre 2018

Blocco dei diesel: Codacons difende gli automobilisti

CONSUMATORI PADOVA Il Codacons ha lanciato oggi un’ azione risarcitoria «riservata ai cittadini danneggiati dal blocco delle auto diesel». Lo scorso 1 ottobre è entrato in vigore in regione il Nuovo accordo di programma che prevede una limitazione della circolazione dal 1 ottobre al 31 marzo per veicoli diesel, di categoria inferiore o uguale ad Euro 3. Per il Codacons è «corretto difendere l’ ambiente e la qualità dell’ aria, ma il provvedimento presenta diverse criticità. Non risulta infatti siano previsti adeguati contributi per la sostituzione dell’ automobile né che siano state fornite indicazioni chiare ai cittadini. Non è stato inoltre adeguatamente valutato che le automobili diesel incidono solo per il 14% sull’ inquinamento dell’ aria». Il Codacons ha quidi pubblicato sul proprio sito www.codacons.it il modulo di diffida attraverso cui i proprietari di automobili diesel Euro 3 o inferiori residenti in Veneto possono chiedere la corresponsione dei contributi per la sostituzione della propria automobile, l’ immediata revoca dell’ accordo, e l’ adozione di tutti gli atti idonei a riconoscere un indennizzo economico per il danno subito. Non solo. Gli automobilisti coinvolti potranno fornire la pre-adesione alla class action allo studio dell’ associazione volta a tutelare i loro diritti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox