21 Marzo 2002

“Bloccate le hit parade sono basate su dati falsi“

Nuova guerra sulle classifiche di vendita dei dischi. L`associazione delle etichette indipendenti, la Cmi, per bocca del presidente Marco Marsili, contesta la validità delle rilevazioni della Nielsen, ritenendole “false“. In questo appoggiata dal Codacons che presenterà un esposto all`Antitrust sulla base della posizione in classifica dell`album di Alexia: che è 24° ma con un venduto dichiarato di 50mila copie, “pari alle copie vendute da Grignani che è primo“. La Fimi, che associa le major discografiche, respinge naturalmente ogni accusa.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox