2 Febbraio 2013

Blitz dei carabinieri del Nas in allevamento di Mezzojuso.

Blitz dei carabinieri del Nas in allevamento di Mezzojuso.

Blitz dei carabinieri del Nas in allevamento di Mezzojuso. Dentro un furgone frigorifero sono state sequestrate stigghiolee altre frattaglie di pecora per circa una tonnellate e mezzo in pessimo stato di conservazione. La merce, con ogni probabilità, doveva essere consegnata agli ambulanti della città e sarebbe stata congelata a bordo del furgone frigorifero senza rispettare alcuna norma sanitaria. Le carni, dicono i carabinieri, si presentavano disidratate e con evidenti bruciature da freddo. Ma durante il controllo i militari hanno trovato altre irregolarità: mancanza di alcuni pannelli del controsoffitto, attrezzature sporche, pavimentazione rotta, intonaci distaccati, residui di sporcizia non rimossa. La sorpresa più grossa però era nascosta nel furgone-frigo congelatore, adiacente ad un locale che i responsabili dell’ azienda indicavano come destinato allo stoccaggio delle pelli degli animali macellati. Dentro invece c’ era il maxi carico di stigghiole. Tutto le frattaglie sono state sequestrate, ll legale responsabile dell’ impianto di macellazione è stato denunciato alla magistratura. Francesco Tanasi, segretario nazionale del Codacons, a proposito della vicenda, ha parlato dell’ ennesimo caso di attentato alla salute degli ignari consumatori – si legge in un comunicato -. Il plauso del Codacons va all’ operato dei Nas, insieme con la richiesta di estendere i controlli a tappeto in tutta la Sicilia su tutte le attività commerciali con l’ augurio che possano essere applicate le pene più severe previste in merito dalla legge. L. G.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox