27 Novembre 2021

Black Friday: un italiano su due anticipa i regali di Natale, crescono gli acquisti sul web

Un italiano su due, il 53,1%, acquisterà i regali di Natale approfittando delle campagne del Black Friday e del Cyber Monday. Di contro, il 34,9% si dichiara ancora indeciso ed il 12% non acquisterà regali. Sono più donne che uomini, di età compresa tra i 18 e i 34 anni, più concentrati al Centro e Nord Est di Italia, gli acquirenti più affezionati alle occasioni delle offerte pre-natalizie. Queste le stime Confcommercio sulla corsa ai regali scattata con il Black Friday e solo parzialmente frenata dall’ondata di maltempo che ha attraversato l’Italia.

Nel complesso sono 27 milioni gli italiani che faranno acquisti (+8% rispetto al 2020) e una larga fetta di indecisi monitorerà offerte e sconti, e deciderà all’ultimo se partecipare alla settimana di sconti partita ufficialmente oggi calcola il Codacons che vede “nel Black Friday una occasione di rilancio per il commercio e una opportunità per i consumatori di anticipare i regali di Natale salvando il portafogli e approfittando di sconti e offerte”. La parte del leone, secondo il Codacons, la farà ancora una volta l’e-commerce, con il web che accentrerà il 61% degli acquisti per un controvalore compreso tra 1,8 e 2 miliardi di euro, prosegue la nota. In testa alla classifica dei prodotti più gettonati durante il Black Friday ancora una volta l’elettronica e l’hi-tech, comparto dove il 60% circa dei consumatori è intenzionato a fare almeno un acquisto. Cresce l’interesse per il settore abbigliamento, calzature e accessori, che coinvolgerà il 50% dei cittadini che approfitteranno degli sconti, e quello della salute e prodotti di bellezza (20%).

Se il web aumenta la sua diffusione rimane comunque lo zoccolo duro che continua a fare shopping in modo tradizionale: il 23,5% nei punti vendita di prossimità, il 40,6% nei negozi all’interno dei centri commerciali ed il 23,3% nelle catene della distribuzione organizzata.

Anche negli Usa, patria di origine del fenomeno Black Friday le vendite al dettaglio esclusi auto e gas, da lunedì scorso a domenica dovrebbero aumentare del 10% rispetto allo scorso anno e del 12,2% rispetto alla stagione delle vacanze del 2019, secondo Mastercard SpendingPulse, che misura le vendite al dettaglio complessive attraverso tutti i tipi di pagamento, compresi contanti e assegni. Le vendite online sono previste in aumento del 7,1% per quella settimana, un rallentamento rispetto al massiccio guadagno del 46,4% nello stesso periodo di un anno fa, quando gli acquirenti hanno collettivamente fatto perno su internet invece di fare acquisti di persona, secondo Mastercard.

Nel dettaglio le vendite del Black Friday dovrebbero aumentare del 20% rispetto a un anno fa, grazie al ritorno del traffico nei negozi. Per il periodo di novembre e dicembre, la National Retail Federation, il più grande gruppo commerciale al dettaglio della nazione, prevede che le vendite aumenteranno tra l’8,5% e il 10,5%.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox