26 Novembre 2019

Black Friday: sciopero dei lavoratori Amazon a Torino e Cuneo

 

Hanno scelto i giorni immediatamente precedenti al Black Friday i lavoratori delle sedi di Brandizzo (Torino) e Marene (Cuneo), addetti alla distribuzione merci, per incrociare le braccia. Secondo quanto riferiscono gli stessi lavoratori, la protesta è stata indetta dalla Uil Trasporti del settore logistica per denunciare «i carichi di lavoro estenuanti» e chiedere più sicurezza sul lavoro. Il pacchetto è di 16 ore di sciopero, da domani, che si terranno senza preavviso.

Giro d’affari record

L’iniziativa dei lavoratori Amazon, chiaramente, può mettere a rischio gli incassi da record attesi per la settimana del Black Friday. Le vendite a sconto su Internet sono cominciate già il 22 novembre e termineranno solo il 2 dicembre, con il Cyber Monday. Si tratta di un fenomeno in ascesa esponenziale anche in Italia ed è diventato un modo per anticipare lo shopping natalizio. Secondo il Codacons quest’anno il giro d’affari salirà a 2 miliardi di euro, con un +20% sul 2018. La parte del leone la farà ancora una volta l’e-commerce, con 1,4 miliardi di euro di transazioni online, e in totale saranno coinvolti circa 17 milioni di italiani, con un aumento del +13% di acquirenti rispetto allo scorso anno e una spesa procapite che si attesterà sui 117 euro. In base alle stime dell’associazione, quest’anno un regalo di Natale su 3 sarà acquistato proprio durante questa settimana

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox