1 Dicembre 2019

Black Friday? No grazie: la Generazione Thunberg lancia il Green Friday

 

(Teleborsa) – Nato negli Stati Uniti, tra gli anni Cinquanta e Sessanta, il Black Friday ha preso sempre più piede in Europa, diventando un appuntamento ormai irrinunciabile anche da noi. Un fenomeno in continua crescita che ha conosciuto una sempre maggior popolarità – direttamente proporzionale alle critiche degli scettici – tanto da diventare l’ appuntamento di shopping più importante e atteso dell’ anno . La conferma, come sempre, arriva dai numeri. IL GIRO D’ AFFARI SFIORERA’ DUE MILIARDI – Per il Codacons, il Black Friday genererà quest’ anno in Italia, assieme a tutta la settimana di sconti e promozioni speciali legata all’ evento, un giro d’ affari che sfiorerà i 2 miliardi di euro, con una crescita prevista del +20% sul 2018. La parte del leone la farà ancora una volta l’ e-commerce, con 1,4 miliardi di euro di transazioni online, che vedranno coinvolti in totale circa 17 milioni di italiani , con un costante aumento rispetto allo scorso anno. E proprio nel giorno dei grandi sconti del Black Friday, tutta l’ Europa è attraversata da manifestazioni contro il consumismo. Bersaglio principale delle agitazioni è Amazon. In contemporanea infatti è andato in scena il quarto sciopero globale per il clima indetto nella giornata di ieri dal movimento Fridays For Future , nato dalla protesta pacifica della sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha visto scendere in piazza in Italia migliaia di ragazzi. E ai giovani che sono scesi in piazza si è rivolto il Ministro dell’ Ambiente Sergio Costa : “il loro grido d’ allarme non è destinato a cadere nel vuoto . Siamo consapevoli che le loro proteste sono rivolte verso di noi, verso le scelte della politica nazionale e internazionale, ma il malcontento e l’ indignazione delle nuove generazioni non possono che essere uno stimolo in più ad agire presto e bene” , ha dichiarato il Ministro. Manifestare a favore della sostenibilità nel venerdì simbolo delle spese folli è senza dubbio una scelta di campo. Un grido di protesta contro gli effetti del consumismo e della sovrapproduzione, due delle cause di maggiore responsabilità dell’ attuale situazione ambientale. LA FRANCIA VUOLE ABOLIRE IL BLACK FRIDAY – E proprio sulla scia delle proteste e della rinnovata lotta contro il consumismo sempre più sfrenato, dalla Francia arrivano segnali green: l’ ex ministra dell’ ambiente Delphine Batho ha proposto di abolire il Black Friday.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox