23 Novembre 2020

BLACK FRIDAY CONFERMATO IL 27 NESSUN RINVIO E I COMMERCIANTI NON SONO FELICI 

di CHIARA SCALISE â-  ROMA Sfuma l’ipotesi di un rinvio del Black Friday in Italia. Manca infatti una posizione unitaria tra tutti i soggetti interessati, che sono stati sondati informalmente dal governo e quindi non ci sono le condizioni per uno spostamento in avanti della data, ormai alle porte, del 27 novembre. Questo nonostante il pressing, per uno slittamento, chiesto a gran voce soprattutto dai negozi tradizionali, in gran parte chiusi per le restrizioni delle misure anti- e che ora rischiano di perdere questa ghiotta occasione di affari, destinata ad andare a vantaggio soprattutto dei colossi del web. L’ipotesi di uno spostamento, dopo il moltiplicarsi di appelli arrivati da commercianti e consumatori a replicare la decisione della Francia, dove Amazon ha accettato la proposta del ministro dell’economia di rinviarlo di una settimana, è stata al centro di un confronto informale tra il Governo e le associazioni commerciali: Ministeri dell’Economia e dello Sviluppo Economico, secondo quanto si apprende da fonti di governo, hanno infatti effettuato un sondaggio informale con le associazioni dei commercianti e della grande distribuzione, ma non è stata trovata una posizione unitaria di tutti i soggetti interessati. spingere per un rinvio è da giorni Confesercenti, che ha già inviato una lettera al presidente del Consiglio Conte e presentato un esposto all’Antitrust Un appello è arrivato anche dal Codacons che chiede di spostarlo all’8 dicembre.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox