20 novembre 2018

Black Friday: come fare l’affare giusto

 

Elisabetta Esposito Il Black Friday si avvicina. Il 23 novembre – cioè all’indomani del Giorno del Ringraziamento statunitense – sarà la giornata dell’anno che tutti gli appassionati di shopping attendono per fare dei buoni affari, soprattutto online.

Ma è sempre possibile fare dei buoni affari? Non si può mai acquistare un prodotto con troppa leggerezza, anche durante il Black Friday ci sono delle regole di buon senso da rispettare. La prima riguarda i prezzi, per esempio: quando si trova un prezzo troppo basso relativo alla merce che si desidera, non è detto che questo sarà indice di un buon acquisto.

Tra l’altro, è bene tenere d’occhio i prezzi nei giorni immediatamente precedenti al Black Friday, sia sui vari siti di e-commerce, sia nei negozi fisici se se ne ha la possibilità: in questo modo, si potrà notare se lo sconto è effettivo e conveniente. La creazione di una whishlist nei giorni precedenti può inoltre rivelarsi provvidenziale a questo scopo.

È bene sapere – e questo vale sempre, non solo per questa particolare ricorrenza – che è meglio acquistare solo da rivenditori noti e magari scegliere i siti di e-commerce che permettono il pagamento in contrassegno. Per essere sicuri, dal punto di vista dei pagamenti, meglio effettuarli sempre attraverso strumenti di mediazione, tipo PayPal.

Infine, se non si riesce a trovare l’affare, non c’è bisogno di disperarsi: lunedì prossimo, il 26 novembre, ricorrerà il Cyber Monday, cioè la giornata di saldi dedicata a chi ama fare acquisti online.

Il Codacons stima che Black Friday e Cyber Monday potranno generare in Italia un giro d’affari superiore a 1,6 miliardi di euro, di cui un miliardo tramite lo shopping online, in particolare gli e-shop che si occupano di elettronica, seguiti da quelli di abbigliamento. “Il business del Black Friday – spiegano dall’associazione – registrerà nel 2018 una crescita del 10% rispetto allo scorso anno con acquisti superiori a 1,6 miliardi di euro. Raggiungeranno quota un miliardo di euro le transazioni online e in totale saranno coinvolti 15 milioni di italiani, con un aumento del +7% di acquirenti e una spesa procapite di circa 110 euro”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this