21 Novembre 2020

BLACK FRIDAY, CODACONS: COVID FARA’ IMPENNARE VENDITE, +27% SUL 2019

    SPESA ITALIANI RAGGIUNGERA’ QUOTA 2,5 MILIARDI DI EURO. LIMITAZIONI A NEGOZI E PAURA CONTAGI SPOSTANO ACQUISTI VERSO IL WEB

    25 MILIONI DI ITALIANI FARANNO COMPERE DURANTE LA SETTIMANA DI SCONTI, MA SPESA PROCAPITE SARA’ INFERIORE A QUELLA DEL 2019

    Il Black Friday 2020 è destinato ad abbattere ogni record, e sarà agevolato dall’emergenza Covid che modifica sensibilmente le abitudini di acquisto degli italiani. Lo afferma il Codacons, che ha realizzato uno studio sull’appuntamento con sconti e promozioni che attende nei prossimi giorni i consumatori.
    In base alle stime dell’associazione, cresce sensibilmente la fetta di popolazione intenzionata a fare acquisti durante l’intera settimana di Black Friday: saranno 25 milioni gli italiani che approfitteranno degli sconti per fare almeno un acquisto, con un incremento del +47% rispetto allo scorso anno. Alla base del forte aumento del numero di cittadini che aderirà al Black Friday c’è proprio il Covid – spiega il Codacons – Le restrizioni sul fronte dei negozi, la paura dei contagi e l’incertezza sul futuro del commercio tradizionale spostano gli acquisti dai negozi fisici al web, spingendo una consistente fetta di consumatori a ricorrere alla settimana di sconti per fare acquisti non solo per se, ma anche per amici e parenti. In base alla ricerca dell’associazione, infatti, il 35% dei regali di Natale, oltre 1 su 3, sarà acquistato quest’anno proprio durante il Black Friday.
    L’intera settimana di sconti genererà nel 2020 un giro d’affari di oltre 2,5 miliardi di euro, con una crescita del +27% rispetto allo scorso anno – stima il Codacons – Anche sul fronte della spesa procapite e della tipologia dei prodotti che saranno acquistati, entra in gioco il Covid: se da un lato aumenterà il numero di italiani che approfitteranno delle offerte, dall’altro si riduce il budget da destinare al Black Friday, a causa delle difficoltà economiche causate dall’emergenza sanitaria e da una maggiore propensione dei cittadini a contenere la spesa in vista di un futuro incerto. Rispetto agli anni passati ci sarà inoltre una impennata negli acquisti di prodotti legati allo smartworking (pc, tastiere, tablet, ecc.), articoli sportivi e per la cura della persona, e prodotti per la casa.

    Nello specifico, in base alle stime del Codacons questa la classifica dei prodotti più acquistati durante la settimana del Black Friday, con la percentuale di italiani che faranno almeno un acquisto nei vari settori:

    ELETTRONICA E HI-TECH: 66%
    ABBIGLIAMENTO: 55%
    GIOCHI E VIDEOGIOCHI: 45%
    ELETTRODOMESTICI: 42%
    ARTICOLI SPORTIVI: 33%
    CURA DELLA PERSONA: 24%
    PRODOTTI PER LA CASA: 20%

    E come ogni anno il Codacons mette in guardia i consumatori da possibili truffe durante il Black Friday, sempre in agguato specie quando si compra sul web, e diffonde i consigli utili per evitare fregature e brutte sorprese:

    – Acquistate solo da siti Internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo.
    – Acquistate solo da venditori sicuri. Controllare che nei feedback siano riportati correttamente i dati della società titolare dell’attività commerciale.
    – Confrontate sempre i prezzi, sia online sia nei negozi fisici. Attenzione agli sconti troppo elevati.
    – Controllate che sia riportato oltre al prezzo iniziale del prodotto anche quello finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse.
    – Controllate la data di spedizione e verificare sempre da dove viene spedito il prodotto.
    – Conservate sempre una copia dell’ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.
    – Sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail. Non inserite mai dati privati online.
    – Ricordare che per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni.
    – Per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.
    – Se il prodotto o il servizio acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione avete dritto alla sostituzione o al rimborso.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox