10 Marzo 2021

BIVACCHI AL PANTHEON, CODACONS: VIOLATO REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA, INTERVENGA PROCURA

     

    DIFFIDA ALLA SINDACA RAGGI AFFINCHE’ SGOMBERI L’AREA E GARANTISCA IL RISPETTO DELLE LEGGI

    Il caso dei bivacchi al Pantheon finisce all’attenzione della Procura della Repubblica di Roma. Il Codacons ha presentato infatti un esposto alla magistratura sottolineando la violazione dei regolamenti vigenti che, in circostanze come quella dello storico monumento, impongono un intervento della Polizia Municipale.
    Da settimane numerosi senzatetto bivaccherebbero sotto il Pantheon, nella totale indifferenza del Corpo di Polizia Municipale di Roma Capitale – scrive il Codacons nell’esposto – Nonostante l’evidente violazione del Regolamento di Polizia Urbana di Roma Capitale, la Polizia Locale avrebbe giustificato il mancato intervento con la circostanza che i soggetti non sarebbero molesti. Tuttavia sussiste in capo ai vigili urbani un obbligo preciso di intervenire ogni qualvolta si accerti direttamente o venga a conoscenza di violazioni del Regolamento, adottando tutti gli opportuni provvedimenti volti a tutelare anche situazioni di particolare fragilità sociale.
    Il Regolamento in questione, approvato con deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 43/2019, stabilisce espressamente all’art. 26 che “Nelle aree pubbliche o aperte al pubblico o comunque in qualsiasi luogo non espressamente destinato o autorizzato allo scopo, non è consentito campeggiare o dimorare in tende, camper, roulotte, veicoli, baracche o ripari di fortuna”.
    Ai sensi dell’art. 3 “le funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni delle norme del presente Regolamento sono esercitate, in via generale e principale, dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale” e “qualora nell’esercizio delle funzioni di cui al comma precedente si riscontrino situazioni emergenziali, ovvero in presenza di fragilità sociali, il personale della Polizia Locale interviene coordinandosi con gli uffici e servizi capitolini preposti alla tutela di tali soggetti, unitamente ad altre eventuali strutture convenzionate appositamente individuate”.
    La Polizia Locale, seppure a conoscenza della situazione di degrado in cui versa il Pantheon e – dunque – della correlativa violazione dell’art. 26 del Regolamento, avrebbe omesso di intervenire, sul presupposto – errato quanto paradossale – che i soggetti che campeggiano sotto il Pantheon non sarebbero molesti.
    Per tali motivi il Codacons ha diffidato la Sindaca Virginia Raggi e il Comandante della Polizia Locale di Roma Capitale ad adottare tutti i provvedimenti opportuni per far fronte alla situazione di degrado venutasi a creare presso il Pantheon, procedendo allo sgombero dell’area in ottemperanza all’art. 26 del Regolamento e fornendo, se del caso, assistenza alloggiativa ai senza tetto.
    Alla Procura il Codacons chiede di aprire una indagine valutando la sussistenza di eventuali fattispecie penalmente rilevanti.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox