27 Ottobre 2008

BIOTECH: VERONESI, POMODORO VIOLA? VINCERE DIFFIDENZE

    IL CODACONS: VERONESI CI DICA ANCHE QUALI SONO GLI EFFETTI COLLATERALI DI QUESTI POMODORI OGM E QUALI CELLULE TUMORALI POSSONO INCREMENTARE IL POMODORO NERO PIENO DI ANTIOSSIDANTI ESISTE DA ANNI E NON E’ OGM!!

    Nuovo spot del prof. Umberto Veronesi in favore degli ogm. L’occasione è stavolta la realizzazione di un pomodoro viola che, secondo gli esperti, consentirebbe di combattere l’insorgenza di tumori.
    “Veronesi ci deve dire anche quali sono gli effetti collaterali di questo pomodoro ogm, e quali cellule tumorali può incrementare – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Il principio di precauzione, infatti, impone di accertare prima l’assoluta innocuità di un prodotto, e solo dopo aver verificato la totale assenza di effetti dannosi per la salute dell’uomo, si può pensare di somministrare un alimento ogm ai cittadini”.
    Tra le altre cose – spiega il Codacons – a ridimensionare i risultati dello studio europeo che ha portato alla realizzazione del pomodoro viola, contribuisce il fatto che già da anni esiste un analogo prodotto, che oltretutto non ha nulla di ogm. Si tratta del “Sun black”, una varietà di pomodoro nero ricco di antiossidanti, nato da un progetto interuniversitario. Il pomodoro, assolutamente non ogm, unisce le componenti nutrizionali di pomodoro, uva nera o mirtilli, che contengono un’elevata quantità di "antociani", sostanza dall’azione antiossidante. Ottenuto dall’Università della Tuscia, giunto al secondo raccolto, unisce in un unico alimento le componenti nutrizionali di più frutti.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox