15 Marzo 2016

BIMBO RICOVERATO PER SOSPETTO FORMAGGIO CONTAMINATO, GRAVE

    BIMBO RICOVERATO PER SOSPETTO FORMAGGIO CONTAMINATO, GRAVE

    CODACONS: SUBITO CONTROLLI IN TOSCANA E SU TUTTO IL TERRITORIO. VERIFICARE PRESENZA FORMAGGIO IN COMMERCIO

    Subito controlli in tutta la Toscana e nel resto del paese, per verificare se siano presenti in commercio confezioni di formaggio pericolose per la salute umana. Lo chiede il Codacons, dopo il caso del bambino ricoverato a Firenze per probabile sindrome emolitico-uremica, provocata da Escherichia coli, collegata forse all’uso di un formaggio romeno a pasta molle.
    “Si tratta di un episodio grave che mette in gioco la sicurezza alimentare e la salute dei cittadini – afferma il Presidente Carlo Rienzi – In base al principio di precauzione le autorità sanitarie devono eseguire ispezioni in tutti gli esercizi commerciali per verificare se siano attualmente in vendita formaggi di provenienza romena potenzialmente pericolosi per i consumatori”.
    “Una volta accertati i fatti, se saranno ravvisate responsabilità di qualsiasi tipo, il Codacons avvierà azioni risarcitorie nei confronti di tutti i soggetti responsabili di potenziali pericoli per la salute umana” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox