13 Maggio 2010

Bimbo muore soffocato da un boccone di pizza

Un bambino egiziano di un anno e mezzo è morto martedì sera a Milano, soffocato da un boccone di pizza che stava mangiando insieme alla mamma. È successo in un appartamento in zona Sempione – Monte Ceneri. La donna, 25 anni, intorno alle 20 stava cenando con il piccolo, quando all’ improvviso l’ ha visto diventare cianotico. Ha subito telefonato al 118 e al marito, un piccolo imprenditore 40enne, anch’ egli di origini egiziane e in regola con il permesso di soggiorno. I volontari dell’ ambulanza, giunti nell’ abitazione, hanno subito tentato di rianimare il bambino. Nel frattempo nella casa è arrivato anche il padre, tornato dal lavoro, insieme a un amico. Poi la corsa verso pronto soccorso dell’ ospedale Buzzi: il bimbo non ce l’ ha fatta. È morto appena arrivato. La denuncia del Codacons Il Codacons è intervenuto sulla vicenda: "Ogni anno gli italiani coinvolti nelle loro abitazioni in un incidente domestico sono ben al di sopra di tre milioni". Per questo ha chiesto al ministero della Salute una campagna d’ informazione su come comportasi in casi di soffocamento. Secondo l’ associazione questi eventi, che nei Paesi sviluppati sono il principale fattore di morte per i bimbi, potrebbero essere evitati formando i genitori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this