14 Gennaio 2014

BIMBO MORTO A ROMA, CODACONS: TROPPI TAGLI ALLA SANITA’, IL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE E’ IN COSTANTE PEGGIORAMENTO

    BIMBO MORTO A ROMA, CODACONS: TROPPI TAGLI ALLA SANITA’, IL SERVIZIO SANITARIO REGIONALE E’ IN COSTANTE PEGGIORAMENTO

    Alla base della tragica morte del bimbo di 7 anni, deceduto in ambulanza durante il trasferimento dall’ospedale Grassi di ostia al Bambino Gesù, potrebbero esserci i pesanti tagli che hanno colpito la sanità nel Lazio nell’ultimo periodo.
    Lo afferma il Codacons, che spiega: Il caso del bimbo fa seguito ad un altro decesso sospetto, quello di una bambina di due anni morta presso il Policlinico Tor Vergata lo scorso settembre durante l’inserimento di un catetere. Ma al di là di questi due gravi episodi, il servizio sanitario regionale sembra in generale peggioramento, e non è possibile non ravvedere un nesso tra i pesanti tagli imposti alla sanità nel Lazio e la minor qualità delle prestazioni rese agli utenti.
    La Procura – conclude l’associazione – dovrà verificare anche questo aspetto nell’accertare l’assistenza fornita al bambino e i motivi per cui non sarebbero stati eseguiti gli esami strumentali.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox