16 Marzo 2016

Bimbo intossicato: «Attenti a quel formaggio»

Bimbo intossicato: «Attenti a quel formaggio»

FIRENZE UN BAMBINO di 14 mesi è stato ricoverato all’ ospedale pediatrico Meyer di Firenze per un caso di probabile sindrome emolitico-uremica, provocata da Escherichia coli, collegata forse all’ uso di un formaggio romeno. A renderlo noto l’ Azienda Usl Toscana centro. «È stata immediatamente avviata dall’ unità funzionale Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’ area fiorentina un’ indagine epidemiologica che ha portato a sospettare che la causa della malattia possa essere collegata al consumo di formaggio a pasta molle di origine romena». L’ azienda sanitaria «invita chiunque sia in possesso di prodotti a base di latte della ditta SC Bradet a non consumarli e riconsegnarli al più presto all’ esercizio dove sono stati acquistati». I PRODOTTI della ditta romena Bradet, uno dei quali è sospettato di essere alla base dell’ intossicazione per cui un bimbo è finito all’ ospedale, sono stati distribuiti in almeno tre regioni: Lazio, Toscana e Campania. A comunicarlo il ministero della Salute, secondo cui è possibile che siano arrivati anche in altre, e in via precauzionale chi li dovesse avere in casa dovrebbe restituirli. Il Ministero della Salute, prosegue la nota, ha avvisato gli Assessorati alla Sanità delle Regioni coinvolte nelle liste di distribuzione. INTANTO le condizioni del bimbo, nel corso della giornata di ieri, sono migliorate in un quadro comunque ancora grave. E i medici così hanno deciso di confermare la prognosi riservata. Il caso ha inevitabilmente scatenato una polemica su scala nazionale. «Diventi subito obbligatoria l’ indicazione di origine in etichetta di tutti i formaggi, ma anche l’ indicazione delle loro caratteristiche specifiche a partire dai sottoprodotti». A chiederlo è la Coldiretti. Mentre il Codacons chiede subito controlli e ispezioni nelle regioni coinvolte e una verifica se il formaggio sia in commercio anche in altre regioni.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox